RuPaul’s Drag Race All Stars 3: ecco il cast!

C’MON ALL STARS!

LET’S GET ALL STARTED!

Ma buonasera buonasera, miei piccoli schifosini! RuPaul’s Drag Race torna (quasi) sui nostri schermi ed ecco che io torno sui vostri per parlare del miglior programma nella storia della televisione, bottom line cut and dry.

È infatti stato FINALMENTE annunciato ufficialmente il cast della terza stagione di RuPaul’s Drag Race All Stars, in arrivo questo inverno. Intanto che aspettiamo quindi che RuPaul si decida a condividere con noi la data d’inizio di All Stars 3, approfittiamone per fare un veloce ripasso sulle partecipanti di questa nuova stagione.

MORGAN MCMICHAELS

Direttamente dalla seconda stagione, Morgan è la veterana di questa stagione di All Stars, un po’ come lo era stata Tatianna nella scorsa. Conosciuta per il suo personaggio a metà tra il troione da combattimento e la butch queen, è sicuramente quella che ha più da dimostrare, essendo passati tanti anni dal suo primo ingresso nella werk room.

Momento più iconico: la lite con Mystique durante Untucked. BITCH I’M FROM CHICAGO.

AJA

Sembra passato davvero poco da quando Aja ha partecipato alla nona stagione del programma, ma eccola di nuovo qui a competere per la corona una seconda volta. Nonostante sia effettivamente passato poco tempo dalla sua stagione, sembra essersi evoluta esponenzialmente. Spero che finisca nella bottom 2 (o top 2, se le regole di All Stars sono rimaste invariate) almeno una volta, per poterla rivedere in uno dei suoi mortali lipsync.

Momento più iconico: il rant contro Valentina durante Untucked. YOU’RE PERFECT, YOU’RE BEAUTIFUL, YOU LOOK LIKE LINDA EVANGELISTA.

SHANGELA

Halleloo! Come il peggiore degli herpes, Shangela ritorna per l’ennesima volta. E quando la paragono ad un herpes, non è una battuta. Infatti non soltanto ha partecipato già a due stagioni del programma (la seconda e la terza), ma in più ha fatto due comparsate nella quarta e nella seconda di All Stars. Aggiungendo inoltre la sua partecipazione ad All Stars 3, possiamo decretare che Shangela sia stata in più stagioni del programma di Santino Rice. Regina dei death drop e con un efficacissimo humour, Shangela rappresenta una delle più valide contendenti alla corona.

Momento più iconico: la sua sfuriata contro Mimi Imfurst in Untucked. CAUSE I AM WHAT? SICKENING.

MILK

Ok, diciamolo subito così leviamo l’argomento da mezzo: CHE BONO DI DIO. Partecipante della sesta stagione, Milk (oltre a essere uno dei concorrenti più boni della storia del programma) è senz’altro una queen che ha lasciato il segno per il suo stile fuori da ogni schema. Sebbene il suo continuo mischiare elementi maschili e femminili sia stato il suo tallone d’Achille la prima volta, voglio credere che a questo giro sarà la sua arma più potente.

Momento più iconico: la barba finta durante la prima sfida, che ha poi ispirato un’intera runway nella stagione successiva. WHO’S STARTING TRENDS? ME!

KENNEDY DAVENPORT

Calci rotanti, spaccate volanti e capriole a mezz’aria. No, non stiamo parlando di un personaggio di Tekken 3 ma bensì di Kennedy Davenport, partecipante della settima stagione di Drag Race. Complici un continuo rosicare e l’aver eliminato Katya, Kennedy di sicuro non è passata alla storia come una delle concorrenti più amate dal pubblico. Che ci sia una Rudemption ad attenderla all’orizzonte? (spoiler alert: ne dubito fortemente)

Momento più iconico: la spiegazione del suo più terribile outfit durante Untucked. AFTER A LONG NIGHT OF HOOKING…

CHI CHI DEVAYNE

She doesn’t get ready, she stays ready! Forse LA rivelazione dell’ottava stagione di RuPaul’s Drag Race, Chi Chi DeVayne entrò per la prima volta nella werk room vestita con un vestito di sacchi della spazzatura. Fortunatamente i tempi sono cambiati, e questa volta la nostra cheap queen ha il budget per permettersi di non comprare parrucche, outfit e gioielli dai cinesi. Tutto ciò che mi aspetto da lei è un lipsync mozzafiato contro Kennedy che aiuto crolla anche lo studio.

Momento più iconico: la sua parte in Bitch Perfect. LAKE LAKE TITTY TITTY

BENDELACREME

Prima di tutto #JUSTICE4BENDELA, perché a me ancora non è passata che Darienne Lake sia arrivata nella top 4 della sesta stagione e lei no. Detto questo, BenDeLa è in assoluto uno dei volti più amati di questa stagione, e non per niente fu anche eletta Miss Congeniality. Nonostante in passato abbia detto che avrebbe rifiutato l’invito a una possibile stagione di All Stars, a quanto pare ha cambiato idea: praticamente un po’ la Levante d’oltreoceano, ecco. Non so voi, ma io la amo.

Momento più iconico: l’imitazione di Maggie Smith durante lo Snatch Game. EXCUSE ME WE ORIGINATED THE LANGUAGE

THORGY THOR

Ecco che essere oggettivi diventa improvvisamente più difficili. Ve lo confesso, io già PIENA di Thorgy. Non nego che sia una queen particolare e con i suoi punti di forza, ma il continuo rosicare contro Bob The Drag Queen durante l’ottava stagione (e in generale un atteggiamento piuttosto negativo) me la fanno davvero mal sopportare. Quindi boh, se siete #TeamThorgy ho una sola cosa da dirvi: you’re entitled to your wrong opinion.

Momento più iconico: la sua Frida Kahlo durante Cha Cha Bitch. PERRA BIEN PERRA

TRIXIE MATTEL

HONEY, OH HONEY! Se mi seguite sui vari social (*cough cough* @_sebs_ su Twitter e @godseb_ su Instagram *cough cough*), dovreste ormai conoscere la mia passione sfrenata per Trixie. Sebbene nella settima stagione non abbia raggiunto grandi traguardi, è tra le queen che più hanno sfruttato l’occasione dopo Drag Race, arrivando ad avere una webserie di successo insieme alla co-racer Katya, ossia UNHhhh, e un album country nella top di Itunes, Two Birds. Decisamente la mia favorita della stagione. NOTHING BUT RESPECT FOR MY AS3 WINNER.

Momento più iconico: la runway delle Conjoined Queens con Pearl. GOOD EVENING DISTINGUISHED PANEL OF JUDGES

Ed ecco a voi le 10 queen di All Stars 3! Oh, sono solo 9? Beh, questo perché quella serpe di RuPaul ha deciso di tenere ancora segreta la decima partecipante…. Voi chi sperate che sia? Io so già la mia risposta:

In attesa di scoprire se Queen Henny farà ritorno, io vi saluto e mi raccomando: don’t fuck it up.

 

Commenti via Facebook
Sebs

Sebs

Studente di cinema sardo trapiantato a Bologna. Tra i miei interessi rientrano le serie tv, le drag queen e la continua lotta contro il regime patriarcale. Rispondo anche al nome di Alaska Thunderfuck o Trixie Mattel, but you can call me Joanne.
Sebs
Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: