636677.8dd5717.d2017444d5964f338385d63985e4c44b
Il blog del Signor Ponza

RuPaul’s Drag Race: ecco il cast della Season 10!

E a sorpresa, ben prima del previsto, eccoci qua a discutere il cast della decima stagione di RuPaul’s Drag Race, in arrivo il 22 marzo su VH1. La terza stagione di All Stars è appena arrivata a metà del suo percorso e siamo già qua a parlare delle nuove queens. Praticamente quest’anno ci facciamo 6 mesi consecutivi di Drag Race, DAJE!
E come da tradizione, eccoci qua a commentare le queens che si contenderanno la corona quest’anno, approvando con un TOOT o bocciando con un BOOT i loro look. Gentlemen, start your engines!

AQUARIA (21 anni)

Perfect, beautiful, Linda Evangelista. Aquaria è tra le favorite della stagione. Non soltanto la sua drag mother è Sharon Needles (vincitrice della quarta stagione, e se questo per voi è uno spoiler la porta è quella, sashay away), ma nella scena di New York è considerata una delle nuove star. Recentemente ha anche sfilato per Nicola Formichetti durante la New York Fashion Week. A star is born.
Chi ci ricorda: Milk meets Acid Betty.
Announcement look: TOOT. Aquaria is the new Moschino

 

ASIA O’HARA (35 anni)

Madre della già famosa Phi Phi, Asia viene della scena pageant texana, un po’ come Alyssa Edwards, Ginger Minj, Kennedy Davenport, Trinity Taylor, ecc. Immagino sia una performer abbastanza pazzesca da spaccate volanti e calci rotanti, ma in generale niente di troppo rivoluzionario, ecco.
Chi ci ricorda: Kennedy Davenport meets Ginger Minj.
Announcement look: BOOT. Capelli tremendi, orecchini cheap, oufitt meh.

 

BLAIR ST. CLAIR (22 anni)

La prima queen che è stata annunciata come partecipante, seppur indirettamente. La scorsa estate infatti Blair è salita alla ribalta in quanto, nonostante fosse citata in giudizio per guida in stato d’ebbrezza, ha saltato gli appelli in tribunale per girare Drag Race. Un inizio col botto in pratica. Nonostante il look non sia niente di particolare, è più interessante di quanto sembri e potrebbe rivelarsi il dark horse della stagione e sorprenderci tutti.
Chi ci ricorda: Farrah Moans meets Trixie Mattel.
Announcement look: TOOT. Neon 60’s housewife eleganza extravaganza.

 

DUSTY RAY BOTTOMS (29 anni)

Il nome di questa queen nasce dal suo essere stata presa in giro per essere ‘na passiva. E lei cosa fa? Lo trasforma nel suo nome d’arte. Iniziamo benissimo, per quanto mi riguarda. Una tra le pochissime queen della stagione a distanziarsi dai trend drag delle giovani queens, Dusty è una artsy queen della scena Newyorkese. La sua aesthetic sembra decisamente interessante ma forse un po’ unpolished. Speriamo non faccia la solita fine delle artsy queen.
Chi ci ricorda: Milk meets Acid Betty
Announcement look: BOOT. Messy makeup, outfit basic. Bei capelli però.

 

EUREKA (26 anni)

Piena. Spero si rompa l’altro ginocchio.
Chi ci ricorda: Nadia Rinaldi meets Gerry Scotti.
Announcement look: BOOT. Punto.

 

KALORIE KARBDASHIAN-WILLIAMS (27 anni)

Un meh grande come una casa. Un po’ un’amalgama dei trend drag del momento senza niente di troppo entusiasmante a tenerli insieme. Manco il tempo di pronunciare tutto il suo nome e questa se ne sarà già andata a casa.
Chi ci ricorda: India Ferrah meets Farrah Moan.
Announcement look: TOOT. Pensavo peggio.

 

KAMERON MICHAELS (31 anni)

Vi vedo che l’avete seguita tutti su Instagram eh. Questa muscle queen infatti è caratterizzata da un look decisamente poco fishy e da una propensione a postare foto poco vestito e out of drag sui social. Un look decisamente edgy ma qualcosa ancora non mi convince. E no, non è parente di Chad.
Chi ci ricorda: The Princess meets Chad Michaels.
Announcement look: BOOT. Un po’ troppo basic per i miei gusti.

 

MAYHEM MILLER (35 anni)

Un’altra tra le più famose nella scena drag americana, in particolare quella californiana. Praticamente era solo questione di tempo che sbarcasse su Drag Race. Il fatto che sia molto amica di queens come Detox, Raven e Morgan McMichaels la dice lunga su questa queen, quindi aspettiamoci drama, shade e magari anche qualche pugno, ecco.
Chi ci ricorda: Kennedy Davenport meets Mariah Balenciaga.
Announcement look: BOOT. Un po’ troppo basic e il corsetto sopra il vestito non aiuta decisamente.

 

MIZ CRACKER (33 anni)

La mia preferita per ora. Nonostante possa sembrare soltanto una fishy queen, questa partecipante unisce il senso dell’umorismo di Bob The Drag Queen (sua drag mother) con un’aesthetic sempre diversa, spaziando al cosplay al glam al fishy, tutto sempre molto polished. Estremamente intelligente e talentuosa, vi dico già che se non è in top 3 io rado al suolo gli studi di World Of Wonder.
Chi ci ricorda: Trixie Mattels meets Bob The Drag Queen.
Announcement look: TOOT. C’mon Barbie-turici realness.

 

MONET X CHANGE (27 anni)

Decisamente un’altra delle mie preferite. Molto amica di Bob The Drag Queen, unisce una personalità molto simile a quella della vincitrice dell’ottava stagione a un look decisamente più interessante. Mi aspetto grandi cose da lei. The library is about to be open, darling.
Chi ci ricorda: Bob The Drag Queen meets Detox.
Announcement look: TOOT. L’uso di colori complementari è sempre vincente nel mio cuore.

 

MONIQUE HEART (31 anni)

Un’altra pageant queen. Monique è tra le queen che meno riesco a inquadrare. Pare dotata di una bella personalità (oppure semplicemente urla un sacco) e probabilmente è capace di fare qualche death drop qua e là, ma non mi aspetto troppo da lei, ecco.
Chi ci ricorda: Dida Ritz meets Roxxxy Andrews.
Announcement look: BOOT. Carina la pellicetta ma nasconde qualsiasi parvenza di silhouette.

 

THE VIXEN (26 anni)

Bitch, she’s from Chicago! Senso della moda, ritmo e personalità, questa queen dovrebbe impressionarci al primo sguardo. Peccato che Shea Couleé l’abbiamo già vista nella scorsa stagione. Spero smentisca il mio scetticismo, ma per il momento né caldo né freddo.
Chi ci ricorda: Shea Couleé meets….. Shea Couleé?
Announcement look: TOOT. Un catsuit sarà sempre un toot per me. Sue me.

 

VANESSA VANJIE MATEO (25 anni)

Beh, someone has to go home first. E quel someone mi pare che l’abbiamo trovata. Drag daughter di Alexis Mateo (terza stagione, per i meno preparati), per ora mi pare di un MEH grande come una casa. Fossi in lei, manco mi scomoderei a disfare le valigie.
Chi ci ricorda: Alexis Mateo meets Farrah Moan.
Announcement look: BOOT. Con quella parrucca io non l’avrei fatta entrare manco nei parcheggi degli studi di Drag Race.

 

YUHUA HAMASAKI (27 anni)

Say hello to yellow! Anche in questa stagione abbiamo la quota asiatica, per la prima volta direttamente dalla Cina. Yuhua è tra le queen che meno riesco a capire. Una personalità spumeggiante ed estremamente talentuosa nella creazione di abiti, potrebbe essere l’altra grande rivelazione della stagione.
Chi ci ricorda: Manila Luzon meets Bianca Del Rio.
Announcement look: TOOT. Datemi spalline gigantesche e non chiederò più altro.

 

TREND ALERT DELLA STAGIONE:

figlie/sorelle/madri d’arte (a questo punto mancano solo Francesco Facchinetti e Cristèl Carrisi);
bottom eyelashes (che purtroppo le fanno sembrare tutte uguali);
BRAVURA (la maggior parte di loro sono dei gran boni out of drag).

E questo è quanto, ladies and lady boys. Meno di un mese e faremo la diretta conoscenze delle queen nella work room. Intanto godiamoci ancora All Stars e come sempre…. may the best woman win!

Commenti via Facebook
Sebs

Sebs

Studente di cinema sardo trapiantato a Bologna. Tra i miei interessi rientrano le serie tv, le drag queen e la continua lotta contro il regime patriarcale. Rispondo anche al nome di Alaska Thunderfuck o Trixie Mattel, but you can call me Joanne.
Sebs
Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: