S04E01 – Le 10 migliori premiere dell’autunno televisivo

Con il ritorno delle nostre serie tv americane preferite torna anche Seriesly? che alla sua quarta “stagione” inizia parlandovi delle 10 migliori premiere di quest’autunno americano.

The Mysteries of Laura” è un adattamento della serie spagnola “Los misterios de Laura“. La serie parla della vita di Laura Diamond, interpretata da Debra Messing (“Will & Grace”; “Smash”), un detective di New York che cerca di trovare un equilibrio tra il suo lavoro e la sua famiglia, composta da un ex-marito e due terribili gemelli, un equilibrio che però non sembra trovare nè lei nè la serie che passa da momenti da sitcom a momenti da serie procedurale drammatica e a volte li unisce creando un po’ di disagio allo spettatore. Probabilmente sono uno dei pochissimi ad apprezzare questa serie – distrutta dai critici – un po’ per Debra Messing, grandiosa in qualsiasi ruolo, un po’ perché sono ossessionato dal genere dramedy (combinazione di drama e comedy.) La serie ha i suoi difetti ma non è detto che, se ne avrà la possibilità, non riuscirà ad eliminarli col tempo, nel frattempo è decisamente il mio guilty pleasure dell’autunno.
“The Mysteries of Laura” va in onda il Mercoledì sulla NBC.

ASCOLTI: La premiere ha ottenuto un rating di 2.0 e più di 10 milioni di spettatori. Gli spettatori son rimasti fedeli anche durante il secondo episodio ma il rating è crollato a 1.5, il che significa che è una serie vista soprattutto da un pubblico di anziani. Troppo presto per prevedere il futuro di questa serie ma ci sono buone possibilità che non avrà una seconda stagione. Vedremo.

Madam Secretary” è una serie tv drammatica sulla vita di Elizabeth Faulkner McCord, interpretata da Téa Leoni, ex agente della CIA che diventa segretario di Stato. La serie non è nulla di innovativo, ma è di quelle serie scritte ed interpretate in modo magistrale, che sarà poco per chi ama le serie leggere ma per me è decisamente indispensabile. Téa Leoni è splendida nel ruolo di questo segretario di Stato decisamente anticonvenzionale e di cui non sarà difficile innamorarsi. La vera grandezza della serie è senza dubbio la protagonista e il suo ruolo, ma già dal primo episodio – che scorre molto velocemente pur essendo una serie politica – viene introdotto un mistero che, se ben sviluppato, potrà tenere lo spettatore attaccato allo schermo. Se siete fan di “The Good Wife” potete provare a vederlo.
Madam Secretary” va in onda la Domenica sulla CBS.

ASCOLTI: Rating di 2.0 nella premiere e 1.4 nel secondo episodio, un calo ma in linea con gli ascolti della domenica della CBS e di “The Good Wife”. Decisamente troppo presto per prevedere il destino di questa serie.

 

Durante la scorsa “stagione” di Seriesly? vi ho già parlato di “The Good Wife“, unico caso di serie che migliora di stagione in stagione e arrivata quest’anno al sesto anno continuna a superare se stessa. La premiere della sesta stagione è stata uno degli esempi di come si possa fare una serie incredibile anche sulla tv generalista e non solo su quella via cavo. Definire l’episodio perfetto potrebbe sembrare troppo ma è l’unica parola che potrebbe descriverlo. Un mix di interpretazione, regia e sceneggiatura fantastica e ad aggiungersi a questi elementi c’è anche il colpo di scena che nessuno si aspetta, l’arresto di uno dei protagonisti. Chi ha visto la quinta stagione sa che susseguirsi di emozioni e colpi di scena ci ha donato questa serie e dopo la premiere della sesta stagione ho il presentimento che continuerà ad essere una delle migliori serie drammatiche della storia della televisione.
The Good Wife” va in onda la Domenica sulla CBS.

ASCOLTI: Gli ascolti sono in linea con le scorse stagioni, tra i più bassi della CBS. The Good Wife è uno di quei casi di serie rinnovate grazie alla qualità, alla critica e ai premi.

Scorpion” è una serie della CBS tratta dalla storia vera del genio ed esperto di computer Walter O’Brien. Nella serie O’Brien, grazie all’aiuto di un gruppo di geni, risolve complessi problemi per lo Stato. Pur essendo tratto da una storia vera “Scorpion” non è per niente realistico, il pilota è un ottimo esempio di buona televisione, emozionante, intrigante e anche divertente, ma se vi aspettate una serie realistica rimarrete delusi. “Scorpion” è una genialata della CBS in quanto unisce due delle cose più amate dagli americani di recente, i nerd e i procedurali, in più la CBS ha avuto l’ottima idea di abbinarlo a “The Big Bang Theory”. Ho visto il pilot un po’ per curiosità e un po’ per la presenza di Katharine McPhee (“American Idol”; “Smash”) ma mi ha sorpreso molto e continuerò a seguirlo senza alcun dubbio. Uno degli episodi pilota migliori della stagione.
Scorpion” va in onda il Lunedì sulla CBS.

ASCOLTI: La premiere ha ottenuto un ottimo rating di 3.3, che nel secondo episodio è sceso solo a 3.1. Ottimi ascolti che lasciano prevedere un futuro roseo per la serie.

Brooklyn Nine-Nine” è una comedy ambientata nella polizia di New York e va in onda sulla FOX dall’anno scorso. Il protagonista è uno dei volti più amati e interessanti della commedia americana, Andy Samberg (“SNL“). La serie non è tra le più famose ma l’anno scorso, a sorpresa, ha vinto il Golden Globe come miglior serie comica e miglior attore protagonista (Andy Samberg) e non posso che concordare. Ho colto l’occasione di questo post delle premiere per suggerirvi questa splendida comedy che potete recuperare in pochissimo tempo. La serie non è assolutamente di quelle comedy stupide e banali, è intelligente ma regala anche tantissime risate fragorose, cosa difficilissima con molte comedy recenti. Altra grandezza di Brooklyn Nine-Nine sono i personaggi, sarà impossibile non affezionarsi all’intero distretto di polizia. Se devo fare un paragone mi viene assolutamente da paragonarlo a “Parks & Recreation“, il gruppo strambo di personaggi è ugualmente esilarante.
Brooklyn Nine-Nine” va in onda la Domenica sulla FOX.

ASCOLTI: La premiere della seconda stagione ha ottenuto un ottimo rating di 2.6.

Black-ish” è stata definita da molti come la “Modern Family” di colore, “Black-ish” non è geniale come “Modern Family” ma non è affatto male. Non lasciatevi influenzare dal titolo, un po’ razzista, la nuova comedy della ABC affronta in modo intelligente la vita di una famiglia di colore in un ambiente decisamente “bianco”. Il pilot non ha tantissime battute esilaranti ma diverte e riesce anche a far riflettere. “Black-ish” non rapisce subito lo spettatore ma credo sia una di quelle comedy con cui bisogna prendere familiarità e son sicuro che col tempo potrà diventare una delle migliori comedy in tv. Se siete curiosi io vi consiglio assolutamente di vederla.
Black-ish” va in onda il Mercoledì sulla ABC.

ASCOLTI: La premiere ha ottenuto un ottimo rating di 3.3, bisognerà vedere come si mantiene col tempo.

Scandal” è una scommessa sicura, quando sapevo di dover fare questo post sulle migliori premiere della stagione televisiva ero sicuro che avrei incluso anche “Scandal”, già prima di vedere l’episodio. L’ultimo episodio della terza stagione lasciava immaginare che le cose sarebbero cambiate e il primo episodio della quarta stagione le ha cambiate decisamente senza intaccare l’armonia dell’intera serie. Il gruppo di Gladiators pur essendo apparentemente diviso è più forte che mai. Non riesco ben ad immaginare come gli sceneggiatori hanno strutturato questa stagione, ma la grandezza di “Scandal” è proprio questa, riuscire a sorprendere lo spettatore. Olivia e Fitz, ormai divisi, si “uniscono” in una scena sublime in cui si incontrano ma senza toccarsi e far incontrare i propri sguardi dimostrano quanto saranno sempre collegati tra loro. Da segnalare è l’aggiunta di Portia De Rossi, una delle attrici migliori e più sottovalutate della tv.
Scandal” va in onda il Giovedì sulla ABC.

ASCOLTI: La premiere ha ottenuto un rating di 3.9, rimanendo la serie drammatica più vista in America. “Scandal” è uno dei rarissimi casi di serie con gli ascolti in aumento col passare degli anni.

How To Get Away With Murder” è una serie legale drammatica della ABC creata da Peter Nowalk e prodotta da Shonda Rhimes e l’impronta della Rhimes si sente. Screditare il testimone, trovare un nuovo sospettato e nascondere le prove sono le tre regole principali dell’avvocato e professoressa Annalise Keating, interpretata splendidamente da Viola Davis, ma sono anche le regole della serie totalmente cattiva, sexy e decisamente non politically correct. La serie non solo è intrigante per come vengono sviluppati i casi giudiziari (allo stesso modo di “Scandal“) ma anche per la giusta dose di trash ben espressa nell’omicidio commesso dai giovani studenti della Keating, o almeno è quel che sembra. Viola Davis è spettacolare e il suo personaggio è decisamente complicato e di difficile lettura. Il pilota è forse il miglior pilota della nuova stagione e “How To Get Away With Murder” è decisamente da seguire.
How To Get Away With Murder” va in onda il Giovedì sulla ABC.

ASCOLTI: La premiere ha ottenuto un rating di 3.9, come Scandal. Risultato decisamente eccellente.

Alla sua seconda stagione “The Blacklist” si conferma una delle migliori serie della tv generalista e anche una delle più viste dal pubblico americano. La fortuna di “The Blacklist”, oltre ai casi intriganti dei singoli episodi, è quella di avere un protagonista “cattivo” che non si può non amare. Il criminale Ray Reddington, interpretato da James Spader, è senza dubbio il criminale più amato della tv. Sin dal primo episodio della prima stagione “The Blacklist” è riuscito a inserire elementi misteriosi che ancora non ha risolto del tutto e che dà alla serie una forte continuità. Aggiunta positiva della premiere della seconda stagione è l’ex moglie di Reddington, interpretata da Mary Louise Parker (“Weeds“).
The Blacklist” va in onda il Lunedì sulla NBC.

ASCOLTI: La premiere ha ottenuto un rating di 3.4, in linea con gli ottimi ascolti della prima stagione.

Kevin Williamson dimostra con “Stalker” di saper ancora spaventare il pubblico. La serie, come spiega il nome, è ambientata nell’Unit della polizia di Los Angeles che si occupa di casi di Stalker. Se però vi aspettate una serie horror o thriller rimarrete delusi. “Stalker” non è una serie come “The Following” ma un ottimo procedurale con elementi thriller e horror. I casi che vediamo nell’episodio pilota sono più di uno e il secondo caso sembra continuare anche per il resto della prima stagione. Elemento positivo di “Stalker” è che pur essendo un procedurale ha dei protagonisti ben costruiti, Beth Davis (Maggie Q, “Nikita”) e Jack Larsen (Dylan McDermott, “American Horror Story”), e entrambi hanno una storia che ci racconteranno durante la serie.
Stalker” va in onda il Mercoledì sulla CBS.

ASCOLTI: Il pilota ha ottenuto un rating di 2.0, ascolti ok ma non ottimi soprattutto per un canale come la CBS. Staremo a vedere.

[Seriesly? vi da appuntamento tra una settimana!]

Seriesly[Segui Seriesly? su Twitter o Facebook per rimanere aggiornato su tutte le novità]
[Segui Fabrizio Busillo su Twitter]

Commenti via Facebook

Fabrizio Busillo

Fabrizio. 25 anni. Laureando in Scienze Della Comunicazione. Amo tutto ciò che è arte e un po' meno le persone. Troppo spesso ad una serata fuori casa preferisco il divano, un bicchiere di Pinot Grigio e un buon telefilm. Il mio motto è "Who needs a life when you have television?"
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: