S04E03 – Jane The Virgin

Ancora non vi siete ripresi dalla cancellazione di “Ugly Betty“? Il trash è quello che amate  di più in tv? Allora “Jane The Virgin” è la serie che fa per voi.

Jane The Virgin“, adattamento della telenovela venezuelana “Juana La Virgen“, racconta la storia di Jane Villanueva (Gina Rodriguez), una dolce e seria giovane ragazza la cui vita prende una svolta drammatica dopo una visita dalla ginecologa. La ginecologa, infatti, turbata dal tradimento della moglie sbaglia a inseminare artificialmente paziente e Jane si ritrova incinta pur essendo vergine. Jane, che sogna di diventare scrittrice e spera di essere un’insegnante, vive con la madre Xiomara e la nonna Alba e ha un fidanzato perfetto, Michael, ma la sua vita non sarà la stessa dopo questa gravidanza inaspettata.

La serie è divertente, veloce e scritta splendidamente. I personaggi sono tutti ben studiati – basta pensare alla giovane madre di Jane ossessionata da Paulina Rubio, come non amarla? – e come ogni “soap” che si rispetti ha tutti gli elementi che portano lo spettatore alla dipendenza: le storie d’amore, il sesso, la commedia, le sorprese, il pericolo e le scoperte shockanti. Ma “Jane The Virgin” non è una soap, è un insieme di generi ed è innovativa, ogni episodio infatti è costruito come un capitolo di un libro e narrato da un personaggio esterno ed onnisciente.

Di aspetti positivi la nuova serie della CW ne ha tantissimi ma quello principale è forse la protagonista, Gina Rodriguez, che come America Ferrara di “Ugly Betty” è adorabile e riempie lo schermo di ardore ed entusiasmo. È impossibile non innamorarsi di Jane Villanueva.

Se dovessi pensare ad una definizione per “Jane The Virgin” pensando ad altri telefilm direi che è adorabile come “Ugly Betty” e trash e intrigante come “Devious Maids“. La serie, creata da  Jennie Snyder (“90210”; “Gilmore Girls”; “Lipstick Jungle”), è una boccata d’aria fresca, ciò di cui aveva bisogno una tv generalista americana ossessionata da supereroi e misteri.

VOTO

Lily Rabe, che in “American Horror Story: Asylum” ha interpretato il ruolo della suora Mary Eunice, tornerà in questa stagione di American Horror Story – Freakshow – nello stesso ruolo. La suora apparirà nella scena in cui portano Pepper a Briacliff. Un crossover nella stessa serie, evento forse senza precedenti.

Sempre per quanto riguarda “American Horror Story: FreakshowNeil Patrick Harris e il marito, David Burtka, saranno guest star della serie di Ryan Murphy. L’attore conosciuto al pubblico per “How I Met Your Mother” apparirà negli episodi 11 e 12 mentre il marito sarà guest star dell’ultimo episodio in una storyline molto sexy. Harris, parlando della collaborazione con Ryan Murphy, ha detto che entrambi hanno un’idea precisa di quello che vogliono fare nella serie e stanno lavorando insieme per il personaggio.

Kyra Sedwick (“The Closer“) sarà protagonista e produttrice esecutiva di una serie comedy della HBO ancora senza titolo. L’attrice interpreterà Kate, una ex suora alla ricerca della propria personalità dopo aver abbandonato la chiesa. Il pilotà sarà sceneggiato da Kari Lizer (creatrice di “The New Adventures of Old Christine“) e produrrà la serie insieme a Kyra Sedwick. Di recente l’attrice di “The Closer” è apparsa in due episodi della comedy della FOX “Brooklyn Nine-Nine“.

Proprio oggi, ad Halloween, MTV ha ufficializzato la produzione di “Scream“, serie tratta dai famosi film horror di Kevin Williamson e Wes Craven. Il primo episodio andrà in onda ad Ottobre 2015 e la serie sarà di 10 episodi. Il cast include Willa Fitzgerald (Royal Pains), Bex Taylor-Klaus (Arrow), John Karna (The Neighbors), Connor Weil (Kickin’ It), Carlson Young (True Blood), Tracy Middendorf (The Last Ship), Joel Gretsch (Witches of East End) e Amadeus Serafini.

Taylor Kitsch (“Friday Night Lights“) sarà il terzo protagonista maschile della seconda stagione di “True Detective“. L’attore si unisce a Colin Farrell e Vince Vaughn e la produzione inizierà alla fine di quest’anno. “Sono molto eccitato a riguardo. Mi sto preparando molto e visto che manco sullo schermo da un anno sono molto in ansia. Per me è stato ottimo riposarmi per un anno nella speranza di essere scelto per True Detective.
Secondo dei rumors Rachel McAdams sarà la protagonista femminile della serie.

La NBC ha ordinato il pilota di una comedy ispirata al film del 2008 con Jennifer Aniston e Owen WilsonMarley & Me“. Sceneggiato da Jenny Bicks (“Sex And The City”) e diretto dal regista del film David Frankel il pilota di “Marley & Me” sarà una continuazione del film e i protagonisti John e Jenny Grogan si trasferiranno in Florida con i loro tre figli. Nonostante la morte di Marley nel film, nella serie i due protagonisti prenderanno un nuovo cane che avrà lo stesso nome. Molto originale.

La FOX ha ordinato 15 episodi di “Scream Queens“, serie comica-horror di Ryan Murphy. Come “American Horror Story” la serie, che dovrebbe iniziare nell’autunno 2015, cambierà storyline ogni stagione. La prima stagione sarà ambientata in un college colpito da una serie di omicidi. Ryan lavorerà alla serie con Brad Falchuk, Ian Brennan e Dante Di Loreto. “Sapevo di voler lavorare con Brad e Ian di nuovo su qualcosa di comico e ci siam divertiti molto a scrivere “Scream Queens” col quale speriamo di creare un nuovo genere, comedy-horror” ha detto il creatore a proposito della serie.

Michelle Trachtenberg (“Buffy“; “Gossip Girl“) interpreterà Abigail Adams, madre fondatrice, in “Sleepy Hollow“. L’attrice sarà la first lady – suo marito era John Adams, il secondo presidente americano – in uno dei prossimi episodi della seconda stagione. Abigail avrà un segreto che ha a che fare con Katrina Crane.

Non sono dei veri e propri rinnovi ma la NBC ha ordinato una stagione completa per “The Mysteries of Laura” serie dramedy con Debra Messing e la CW ha ordinato una stagione completa per “The Flash“, che ha ottenuto ascolti record per il canale, e “Jane The Virgin” nonostante gli ascolti non ottimi.

La FX ha cancellato “The Bridge“, serie con Diane Kruger, dopo due stagioni di scarso successo mentre la prima cancellazione dell’autunno televisivo è quella di “Manhattan Love Story” comedy della ABC, la serie meno vista di quest’autunno.

Tra le hit della settimane continua ad esserci la nuova serie della CW “The Flash” che nell’ultimo episodio ha totalizzato un rating di 1.4 e 3.530.000 spettatori, ascolti record per il network della Warner Bros. “2 Broke Girls“, nonostante un calo rispetto agli ascolti record delle prime stagioni, continua ad essere un buon successo per la CBS. Il primo episodio della quarta stagione ha ottenuto un rating di 2.4 e 8.430.000 spettatori. Ascolti mediocri per il pilot di “Constantine“, la nuova serie supernatural della NCB, che ha ottenuto un rating di 1.4 e 4.280.000 spettatori. Il più grande flop della settimana è forse quello di “Revenge“, che nell’episodio di domenica ha ottenuto un rating di 1.1 e 4.320.000 spettatori e vista la bassa qualità di questa stagione direi che non è assolutamente un risultato sorprendente.

Questa settimana introduciamo una nuova sezione di “Seriesly?” in cui riporteremo il tweet migliore della settimana. Ad inaugurarla è il tweet di Shonda Rhimes, creatrice di “Scandal“, “Grey’s Anatomy” e produttrice di “How To Get Away With Murder” che risponde ad un tweet proprio a proposito di quest’ultima serie. La “fan” si lamentava delle scene gay, secondo lei gratuite e Shonda ha risposto affermando che non ci sono scene gay nei suoi telefilm, solo scene con persone e che se non le stavano bene queste “scene gay” poteva anche non guardare la serie. Grande Shonda! Ogni tanto fai una polemica utile.

Hilarie Burton, Bethany Joey Lenz e Sophia Bush

La settimana scorsa a Parigi c’è stata la seconda convention di “One Tree Hill“, serie cult di qualche anno fa, ed erano presenti tutti i protagonisti tranne Chad Michael Murray. Ecco due adorabili foto del cast.

Martedì sul canale satellitare USA Network è iniziata “Benched“, comedy con Eliza Coupe (“Happy Endings“). L’attrice interpreta un’avvocatessa maniacale, descritta come “una di quelle donne all’inizio di una pubblicità di assorbenti.” Qui un promo della serie:

La scena più shockante e grandiosa delle ultime settimane è senza dubbio la scena finale del quarto episodio di “How To Get Away With Murder.” Nella scena vediamo la protagonista Viola Davis – candidata all’Oscar per “Doubt” e “The Help“- mettersi a nudo letteralmente, senza trucco e senza parrucca. Scena senza dubbio coraggiosa per un’attrice così importante. Nella scena il suo personaggio, Annalise, conferma che il marito aveva avuto una relazione con una sua studentessa, poco dopo morta e lo fa mostrando al marito un cellulare con la foto di un corpo di un uomo nudo e dicendo “Perché il tuo pene è sul cellulare di una ragazza morta?”
Alla fine dell’episodio anche a noi è volata un po’ la parrucca.

Finalmente dopo episodi episodi in cui Max ha deriso Kim Kardashian quest’ultima ha deciso di partecipare alla premiere della quarta stagione di “2 Broke Girls“, ovviamente le battute sui Kardashian sono infinite.

Siete alla ricerca del selfie perfetto? Allora non potete non seguire i consigli di Eliza Dooley che sceglie con cura i suoi abiti prima di fotografarsi e pubblicare le sue foto online. Ecco due esempi [1] [2]

Il bono di questa settimana è Matt Barr, attualmente in tv nella seconda stagione di “Sleepy Hollow” ma più famoso per il suo ruolo di Psycho Derek in “One Tree Hill“.

Nella versione americana della serie animata ispirata da “Sabrina, Vita Da Strega” la voce di Sabrina è di Emily Hart, sorella di Melissa Joan Hart, che interpreta Sabrina nella serie tv. Melissa Joan Hart nella serie animata dà invece la voce ad entrambe le zie, Hilda e Zelda.

Screencap tratta dall’episodio di “Selfie” andato in onda Martedì 21 Ottobre sulla ABC.

Per questo venerdì è tutto. Buona settimana telefilmica e ricordate: “who needs a life when you have television”.

Fabrizio.

[Seriesly? vi da appuntamento tra una settimana.]

Seriesly[Segui Seriesly? su Twitter o Facebook per rimanere aggiornato su tutte le novità]
[Segui Fabrizio Busillo su Twitter]

Commenti via Facebook

Fabrizio Busillo

Fabrizio. 25 anni. Laureando in Scienze Della Comunicazione. Amo tutto ciò che è arte e un po' meno le persone. Troppo spesso ad una serata fuori casa preferisco il divano, un bicchiere di Pinot Grigio e un buon telefilm. Il mio motto è "Who needs a life when you have television?"
Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: