S04E08 – All About Empire

Da questo venerdì finalmente Seriesly? tornerà ad occuparsi del mondo delle vostre serie tv americane ogni 14 giorni come sempre. La rubrica di oggi è interamente dedicata alla serie tv evento dell’anno.

La serie tv evento dell’anno televisivo appena iniziato è senza dubbio “Empire“. Sin dal primo episodio, andato in onda il 7 gennaio 2015, la serie della FOX ha ottenuto un rating epico che è aumentato episodio per episodio diventando la prima serie dopo 23 anni ad avere un aumento di ascolti graduale. La serie, di cui la FOX ha già trasmesso sette episodi, è diventata l’ossessione del pubblico televisivo americano ed è molto probabilmente la miglior serie della stagione televisiva 2014-2015.

Empire” nasce dalle menti geniali di Danny Strong e Lee Daniels, quest’ultimo è una leggenda nella comunità nera americana soprattutto per il film da lui diretto, “Precious“, che ha ottenuto sei candidature agli Oscar e ne ha vinti due. Oltre all’eccellente sceneggiatura e regia la serie drammatica musicale ha la fortuna di avere come produttore musicale Timbaland, ultimamente molto sottovalutato nel mondo della musica ma con un curriculum da far invidia a qualsiasi produttore musicale mondiale.

Il pilota ci inserisce nella storia del capo dell’Empire Entertainment, Lucious Lyon (Terrence Howard) che prima di diventare uno degli uomini d’affari più importanti nel mondo della musica è stato leggendario per la sua carriera musicale come cantante rap, quando l’hip-hop e il rap nasceva dall’esperienze brutali fatte sulle strade dei quartieri più malfamati americani e non trattava di cose superflue come soldi, belle donne e fama. Lucious dopo aver scoperto di avere una malattia rara ed incurabile decide di mettere alla prova i propri figli, di cui due son cantanti e il terzo è uno dei pilastri dell’Empire Entertainment, per decidere chi sarà il suo erede al “trono.” La vera protagonista della serie però è forse Cookie (Taraji P. Henson), ex moglie di Lucious, che torna dopo 17 anni passati in prigione a scombinare le vite della sua famiglia nella quale è ormai quasi una sconosciuta.

Empire” è una di quelle serie perfette, curatissima su tutti gli aspetti, le storie sono intriganti e piene di colpi di scena, i personaggi sono tutti interessanti (anche i personaggi di secondo piano danno molto alla serie, soprattutto sul lato comico) e disegnati magistralmente, le canzoni sono catchy e pur se non amate il genere hip-hop sono pronto a scommettere che dopo aver visto qualsiasi episodio andrete su internet a scaricare almeno una delle colonne sonore della serie. È impossibile non elogiare questa serie e senza dubbio il merito di questi elogi è anche soprattutto grazie ai due protagonisti, Terrence Howard e Taraji P. Henson, entrambi nominati agli Oscar. Taraji P. Henson spicca su tutto il meraviglioso cast ed è la mia rivelazione dell’anno, oltre ad essere di una bravura spaventosa ha la fortuna di avere uno di quei personaggi così accattivanti che è impossibile non amare. In ogni episodio ha almeno due, tre battute che vi faranno amarla sempre di più.

Non vado nello specifico di ogni personaggio o delle storie perché vi farei un torto. “Empire” oltre ad essere una serie di qualità è anche una perfetta soap opera e ogni episodio è pieno di tutti quegli elementi che rendono le soap opera addictive. Non fatevi spaventare dal genere di musica trattato dalla serie, anche se non siete fan dell’hip-hop – come me – non potrete fare a meno di vedere questa serie tv. L’unico consiglio che vi posso dare è quello di non scaricare solo il pilot, state certi che dopo la fine del primo episodio non potrete non voler vedere anche i successivi.

La prima stagione di “Empire“, iniziata il 7 Gennaio, andrà in onda per altri 5 episodi ogni Mercoledì sulla FOX.

VOTO

Se la mia recensione non vi è bastata per decidere di vedere “Empire” dovreste farlo anche per la carrellata di guest-star celeberrime che incontrerete nella serie. Per farvi degli esempi la leggendaria top model Naomi Campbell interpreterà per qualche episodio una “cougar” con una relazione con il figlio più giovane di Lucious; Macy Gray è una delle vecchie amanti di Hakeem e cercherà di controllarlo; Courtney Love interpreta più o meno se stessa, una delle vecchie glorie di Empire ormai in disgrazia a causa della sua dipendenza dalle droghe; Gabourey Sidibe (“Precious“; “American Horror Story“) è la simpatica assistente di Lucious; in più per farvi altri nomi famosi ci saranno anche Cuba Cooding, Jr.; Gladys Knight e per finire “Empire” segna il ritorno in tv di Raven-Symoné (“That’s So Raven.“) Insomma non avete alcuna scusa per non iniziare questa splendida serie tv.

Proprio mentre scrivevo l’articolo sono usciti gli ascolti dell’ultimo episodio di “Empire” andato in onda Mercoledì 18 Febbraio, la serie ha raggiunto un rating SCONVOLGENTE di 5.2 e quasi 13 milioni di spettatori. Ecco la spettacolare scalata di ratings che la serie ha fatto in sette episodi:

1 episodio: 3.8
2 episodio: 4.0
3 episodio: 4.4
4 episodio: 4.3
5 episodio: 4.6
6 episodio: 4.8
7 episodio: 5.2

Son fan da tantissimi anni delle serie tv americane e seguo gli ascolti con grande interesse e posso assicurarvi che non avevo mai visto una cosa del genere.

Jussie Smollett, che in “Empire” interpreta il figlio gay di Lucious, anche nella realtà si batte per i diritti della comunità gay. Recentemente ha infatti partecipato alla campagna NOH8 (“No Hate”) contro le discriminazioni sui gay.

Cookie, protagonista assoluta di “Empire“, episodio dopo episodio sfoggia look sempre più audaci che si addicono perfettamente alla sua personalità. Nell’ultimo episodio spicca l’abito di Charlie Jade con stampe bianche e nere, le scarpe Louboutin immancabili nel guardarobe di una donna come Cookie e la clutch gialla Reed Krakoff Antalique. Sul sito ufficiale della FOX potete trovare anche altri look di Cookie con la versione originale e quella meno costosa perché non tutti usciamo di prigione dopo 17 anni e ci troviamo con milioni di dollari in tasca!

Uno dei creatori della serie, Danny Strong, è famoso agli amanti delle serie tv per aver interpretato Jonathan Levinson in “Buffy” e Doyle McMaster in “Gilmore Girls.

I boni della settimana questa volta sono tre, i tre figli di Lucious Lyon, interpretati da Bryshere Y. Gray, Trai Byers e Jussie Smollett (nello stesso ordine da sinistra nella foto dietro Terrence Howard.) Ce n’è per tutti i gusti: Bryshere interpreta il rapper giovane e fighetto, Trai l’uomo d’affari molto perverso e Jussie il ragazzo sensibile e gay. Non potete non amarne almeno uno.

[Seriesly? vi da appuntamento tra due settimane.]

Seriesly[Segui Seriesly? su Twitter o Facebook per rimanere aggiornato su tutte le novità]
[Segui Fabrizio Busillo su Twitter]

Commenti via Facebook

Fabrizio Busillo

Fabrizio. 25 anni. Laureando in Scienze Della Comunicazione. Amo tutto ciò che è arte e un po' meno le persone. Troppo spesso ad una serata fuori casa preferisco il divano, un bicchiere di Pinot Grigio e un buon telefilm. Il mio motto è "Who needs a life when you have television?"
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: