#Sanremo2014: Just like a circus

SaNeyde

Marco:Ciao little brainers e bentornati alla rubrica Sanremese più cool and interesting che ci sia in rete. Stamattina ho talmente tanto materiale da proporvi che mi sento più Barbarella del solito. Voglio dire: che puntatone ci hanno regalato ieri sera i duetti nonsense con ospiti random? Pazzesca. E, come Barbarella, inizio subito col nostro pane trash quotidiano.

Ho ascoltato la canzone più volte, e fino all’ultimo ieri ero convinto che Rocco Hunt, vincitore della categoria Giovani di quest’anno, fosse un ospite straniero,  dato che le parole del testo erano più incomprensibili di quelle di Aserejé. Ultimo per la giuria di qualità, Hunt ha “sfunnat o televuot” col 75% delle preferenze.Ma, hey Fazio continua pure a preoccuparti dei protagonisti dei talent che partecipano a Sanremo.

 

Momento clou della serata i sobri festeggiamenti sotto al palco della famiglia Hunt al completo: la mamma, la sorella che chiama al telefono la cugina di quinto grado, la zia che non è zia naturale ma che lui chiama così perché abita in fondo alla strada.

 

E, se non siete ancora pieni dopo questa abbuffata di trash, eccovi serviti un bel dessert del nostro nuovo idolo delle folle:

IMG_8062

 

Non so voi, ma io da dopo la sua vittoria ho solo una reazione per tutto ciò:


Ma, come ho detto prima, ieri è stata anche la serata dei duetti PAZZESCHI: abbiamo visto Violante Placido, la sopresona, con – tenetevi forte – Simona Molinari (!!!) e poi il Pianoforte, che ha duettato ben DUE volte, prima con Noemi e poi con Cristiano De Andrè.

Renga si è assicurato la vittoria – voci di corridoio, io non vi ho detto nulla – perché raccomandato da lamafiaRTL1025 che gli ha affiancato il cantante più amato da tutto twitter:

 

Poi un mix di “star della tv” si sono cimentate nel canto e nel giudizio dei cantanti nella giuria di qualità e mi hanno fatto pensare:

convinto di star guardando l’ultima edizione dei Telegatti.

Vox populi, vox dei su questa trovatona di Fazio:

 

Visto che sono sotto testata giornalistica, ho il dovere di parlare anche di scelte azzeccate ieri sera: il duetto di Arisa con un gruppo nordico very very cool, apprezzatissima persino da Simona Ventura,  le very very cool Marina Rei & Paola Turci

 

e la gag forse più azzeccata dell’intero Festival, finora: Luciana Littizzetto con Vessicchio camuffato da Planet Funk. Ma siete proprio sicuri ci fosse lui sotto quel casco?

 

Vi lascio con i pensieri del nostro valletto Ren sulle canzoni dei giovani in gara, in attesa della finalissima:

Renato: Grazie Marco, tu a Rocco Hunt non me lo devi toccare. E dato che noi non ci facciamo mancare niente, ecco la mia personale classifica dei giovani. Anche perché più de Il Ballo del Cervello, cosa c’è di qualità e nazionalpopolare allo stesso tempo?

1) Rocco Hunt

Diatribe sulla sua cittadinanza a parte, credo sia il brano che più meritava la vittoria al Festival. Andrà bene alle radio, questo è certo. In attesa del nuovo album, previsto per marzo, che prevede tante belle collaborazioni.

2) Zibba

Lui è l’autore de ‘La vita e la felicità’ dell’ultimo vincitore di X Factor, Michele Bravi, assieme a Tiziano Ferro. Tra l’altro nel suo nuovo album è inclusa anche la sua personalissima versione del brano. Prevedo un bel futuro per questo cantautore che con la sua voce non si farà dimenticare.

3) The Niro

Forse il palco di Sanremo non era il posto più giusto per lanciare il suo progetto. Oltre a sembrare spaesato, ha dato anche l’impressione di non essere particolarmente felice di calcare l’Ariston. La sua ‘1969’ fa parte di quella musica (troppo) intellettualoide che personalmente non gradisco.

4) Diodato

Il giusto compromesso tra pop e sofisticatezza. A me è piaciuta molto la sua ‘Babilionia’, l’album altrettanto. Insomma, una bella scoperta questo Diodato.

Commenti via Facebook
capatesuspigolo

capatesuspigolo

Mi esprimo meglio con le immagini che con le parole e per questo tutti i piani tariffari mi stanno stretti. Ho il terrore di diventare un poraccio inconsapevole come Federica Panicucci e spero che Barbara d'Urso mi guidi nella retta via dei 100% cretini e contenti.
capatesuspigolo
Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: