#Sanremo2015: top e flop di questa 65° edizione

Buongiorno fragoline di bosco, come state? Siete sopravvissuti a tutte le grandi emozioni che questo Festivàl ci ha fin’ora regalato? Il bellissimo Signor Ponza mi ha dato quest’oggi  il grande onere e onore di dare un primo giudizio sulla 65° edizione della kermesse canora più importante dell’universo. Per ora mi sento di dire che non è malaccio, nello specifico ecco cosa mi è piaciuto e cosa no.

I TOP:

 Carlo Conti

Dunque, devo dire che sono stata fin da subito molto d’accordo con la scelta di Carlo Conti. Non si può dire che non sia un bravo presentatore: non sbaglia un colpo ed è sempre professionale. Non mi piacciono i presentatori di Sanremo che non fanno questo di professione. Gianni Morandi, mi senti?
Unico difetto: zero emozione. Pippo, mi manchi.

Albano e Romina

Beh, ragazzi, qui si è fatta la storia della televisione. Lui gonfio più di Mariah Carey incinta. Abbiamo rischiato di perderlo più volte durante gli acuti. Lei sempre splendida e assolutamente scazzata. La Lecciso a Cellino San Marco a mandare le macumbe. Ho amato all’infinito e oltre. Mai nulla supererà questo momento. Riguardatevi qui la loro meravigliosa performance.

Tizianone 

Tutta Italia in piedi sul divano a cantare Sere Nere. Ottomila punti a Carlo Conti per aver finalmente portato al Festivàl il cantante migliore che abbiamo. Bravo e bello. Tiziano, ti amo. Rivedetevelo qui.

lo spot di Coconuda

Non avessi già finito l’università farei una testi sul marketing di Coconuda. Sono dei geni.
Quest’anno la nostra regina Anna Tatangelo (per altro STUPENDA sul palco del Festivàl) è stata purtroppo sostituita da TAL Claudia Megrè, già concorrente di The Voice. Io ovviamente non me la ricordo. Lo spot si intitola Tatuami, perché comunque la finezza e la sobrietà sopra ogni cosa.

I FLOP:

i comici

Siani e Pintus. Ma stiamo scherzando? Che imbarazzo infinito. Mi sento di dirvi che sono assolutamente contro i siparietti comici durante la kermesse sanremese. Ci stanno come la sabbia nelle mutande, non servono a nulla. Vogliamo la musica, vogliamo le rime sole cuore amore, non ce ne frega niente di questi scimuniti che incassano miliardi di euro al botteghino con dei film insulsi, OK?

i super ospiti 

Da qualche anno a questa parte gli ospiti di Sanremo non mi soddisfano per nulla. Ok che sta la crisi signora mia, però. Gli unici toppissimi per me sono stati Tiziano Ferro e Conchita Wurts. Poi è stato tutto un susseguirsi di personaggi che boh. Perché invitare Charlize Theron? Sì, una super figa, però.
Di come nessuno sappia intervistarli, poi non ne voglio nemmeno parlare ché mi innervosisco.

– i cantanti in gara

Moreno? Biggio e Mandelli? Il Volo? E poi Marcella Bella, Ivana Spagna e Anna Oxa a casa. No, ma bravi, continuiamo così. Carlo Conti, tu presenti Tale e Quale Show, potevi fare di meglio.

le vallette

Arisa, Emma e Rocio qualcosa. La sfigata, la lesbica e la fregna.
Bah, non sono né troppo brave né troppo scarse, quindi assolutamente senza sapore. Un po’ come non ci fossero. Certo, amo molto Arisa che è praticamente sempre ubriaca, però meglio quando canta, ecco. Emma invece mi è sembrata troppo rigida rispetto al solito. Rocio non la prendo neanche in considerazione.

Bene, amici, questi sono i miei top e flop. In una scala da 1 a 5 Pippo Baudo darei per ora a questa 65° edizione del Festivàl della musica italiana un bel 3:

pippo

Ora non posso che ricordarvi di seguire queste due ultime serate di Festivàl twittando come delle pazze con l’hashtag #SorelleKermesse e di ascoltarci sabato per la diretta audio della finale. Non sto già più nelle mutande.

Baci sanremesi!

 Sanremo 2015

Commenti via Facebook

Ilalicious

Mi ispiro a Beyoncé, ma sono più Michelle Williams, quella delle Destiny's child che nessuno si ricorda.
Mi piacciono gli unicorni e gli arcobaleni, la musica pop e i programmi trash, i dolci e la pizza, i panda e i gatti ciccioni, i glitter e i minipony.
Scrivere mi aiuta a ordinare i pensieri e dare senso a ciò che mi accade. Anzi no, scrivo perché voglio diventare famosa come Chiara Ferragni.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: