Sextastic s02e02 – Le malelingue

Oggi mi va di trattare un’argomento molto noto a voi tutti lettori. Le malelingue. Che poi mi verrete a dire che cosa stravalalalasss centrino le malelingue col sesso e col mondo gaio. Niente? Siete sicuri? Non vi è mai capitato di fare gossip su nessuno. Andiamo anche la Vergine Maria ha partorito. Certo è che se una decina di anni fa le malelingue avevano una tempi molto più lunghi, oggi è davvero tutto molto più rapido.

Chi ha contribuito a dare linfa alle male lingue è sicuramente Faccialibro. Oramai è un avveniristico alleato per coloro che dovrebbero farsi una vita. Insomma esiste gente che tiene sotto controllo ogni minimo movimento di condivisioni e di mi piace. Una roba assurda. Non solo perché esiste una foltissima schiera di coloro che mettono solo mi piace. A qualsiasi cosa. Ovviamente io faccio parte di questa categoria. Ma che cosa c’entra il sesso con Faccialibro? Ma come, Faccialibro è il nuovissimo sito d’incontri e appuntamenti. Con la semplicità che puoi stare davanti il pc in pigiama e con le occhiaie a terra.

Un altro spunto per le malelingue è ovviamente Twitter. Esistono persone capaci di stare a parlare per ore di gente che non hanno mai visto dal vivo, di cui hanno visto una piccola immagine profilo di pochi pixel o diverse foto su Instagram, eppure conoscono abitudini, piaceri sessuali, cm e addirittura con quali altri twitteri se la fanno. Tutto ciò avviene come minimo a circa 200/300 km di distanza. Io accetto lo stalking. Ma quello reale. Fattibile. Almeno nella stessa città. Questo invece è delirio.

C’è anche chi pensa che tutto ciò non rientri nel file malelingue. Ma rientra semplicemente nel banalissimo ciarlare tra amiche. Non è così. Affatto. Ovviamente il top delle malelingue sono coloro che passano giornate intere a parlare di quanto piaccia prenderlo in quel posto a quello, piuttosto che quanto sia bravo quell’altro nell’inginocchiarsi e nel far pomp… Bè ecco, a scanso di equivoci io sono bravo a fare entrambe le cose. E anche bene, giusto se qualcuno avesse ancora qualche dubbio a riguardo.

Ma le malelingue si superano quando sono oggetto di malelingue a loro volta. Si arrabbiano, sfuriano e fanno le pazze. Lo so, manca loro il fair play. E soprattutto non perdono tempo a manifestare la loro nevrosi attraverso i diversi social network. Eh si, a loro non è permesso essere oggetto di gossip. Ma forse io esagero. Esagero come faccio sempre in situazioni del genere. Le malelingue più accanite invece arrivano a dire che loro non sono affatto avvezze al gossip. Anzi. In tutto ciò io non prendo posizione, a me il gossip piace, ma quello innocuo, quello che non fa male. Che fa sorridere.

E in fondo dovremmo tutti prenderci meno sul serio, e scendere dai trespoli, perché tanto qualcun altro pensare a metterci sulla bocca altrui. E non propriamente come vorremmo!

NDSP: Annabelle ha colpito ancora. Se volete, potete condividere con lei le vostre disavventure nelle relazioni e tra le lenzuola, commentando il post oppure scrivendo alla sua casella di posta elettronica [email protected] E siccome il dramma è sempre dietro l’angolo, non perdetevi nemmeno il suo blog e le puntate precedenti di Sextastic. Ma non dimenticatevi di votarci ai Macchianera Internet Awards 2012.

Commenti via Facebook

Annabelle Bronstein

È davvero poco interessante sapere chi sono veramente. Mi sono laureato e subito dopo mi sono trasferito a Roma. Alla ricerca dell’amore. Quello con la A maiuscola, che ti fa battere il cuore e ti stende senza parole. Ma la ricerca, purtroppo, tutt’ora continua e io ho deciso, qualche tempo fa, di condividere con il web le mie avventure. E così è stato! Amante della musica pop, del cinema e del teatro, e col sogno nel cassetto di diventare una star a 360°, per ora non supero i 90! E mi diletto sulle pagine de Il Pisello Odoroso a farne di ben donde. Definito dai più come una puttan blogger, a me piace poco definirmi, e farne di più di ogni!
Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: