636677.8dd5717.d2017444d5964f338385d63985e4c44b
Il blog del Signor Ponza

fratelli incesto

#XF6 Live Puntata 6 – Sdi be lei leiba?

Dopo la puntata di settimana scorsa vista e recensita in differita, questa sera torno nel magico mondo di SKY in HD e mi gusto la puntata in diretta e le rughe di Simona Ventura fino all’ultimo pixel.

Siamo tutti d’accordo che questa è la puntata in cui eliminiamo i Frères Chaos o Cixi? Ed è la stessa puntata in cui elimineremo fisicamente Max Novaresi? Molto bene allora. Incominciamo.

Per la cronaca, il tema della puntata è la dance. Ce lo ricordano anche i ragazzi che aprono con una frocissima coloratissima performance fatta di I Will Survive di Gloria Gaynor in versione tutt’altro che dance. Il ritmo pian piano sale e, manco a dirlo, Daniele è a suo agio come un limone tra le cozze.  In ogni caso il concetto di “dance” degli autori è rimasto un tantino arretrato, tipo agli anni ’70.

La mia teoria secondo cui ospiti di prestigio e ospiti poracci si alternano sul palco di X Factor viene confermata dalla presenza questa settimana di Conor Maynard.

Si parte subito con un triplo salto mortale: Ics che canta Malarazza di Modugno in versione dance. L’arrangiamento è decisamente circense, così come performance e costumi. Un animale da palcoscenico che forse ha trovato il giusto ammaestratore. Elio dimostra subito che è incarognito per l’eliminazione di Nice come nemmeno la peggiore Arisa dopo l’eliminazione delle DonaLella.

Simona presenta Davide infilando una serie di parole a caso, evidentemente pescate da un bambino bendato all’interno di un’urna prima della trasmissione. Tra queste: “David Guetta”, “let’s have a party”, “dance mondiale” e “sdi be lei leiba”.

Davide canta Apologize di Timbaland e Simona se la scoatta come fa solitamente le sere in cui all’Hollywood nevica.

Tommassini decide di fargli strusciare addosso una sventola del corpo di ballo e Davide, che da ormai settimane non ha modo di “scaricare la tensione con la fidanzata”, non capisce più nulla e fa una performance demmerda al di sotto delle aspettative. Caldaia però riscuote come al solito le molestie sessuali verbali di Arisa.

Annunci

#XF6 Live Puntata 5 – I primi saranno gli ultimi (e viceversa)

Previously on X Factor: nella scorsa settimana si è consumato uno scandalo senza precedenti nella storia mondiale, e non c’entrano scappatelle o capi della CIA. L’eliminazione delle DonaLella e Romina nella stessa puntata (e la contestuale permanenza in gara di Fratelli Incesto e Yendry) grida vendetta da tutti i pori. Il motivo per cui il post va in onda di lunedì e non di venerdì, come di consueto, è che giovedì non ho potuto vedere la puntata, quindi vi beccate la mia trashcronaca in differita, proprio come se fosse una replica su Cielo con televoto disattivato e senza HD. INASPETTATAMENTE, sono riuscito ad arrivare fino a domenica sera senza sapere nulla di nulla (o quasi) dell’esito della puntata. Quindi quello che segue è un racconto verginello e inconsapevole di quello che sta per succedere.

Vedo salire sul palco i concorrenti e già sento di odiarli tutti, per i motivi di cui sopra. Questa settimana un eliminato sarà deciso dal pubblico che, ricordiamo, è lo stesso che acquista su iTunes il Pulcino Pio e che alle urne vota Berlusconi.

Ricordando a me stesso che i primi saranno gli ultimi (intendendo gli ultimi della classifica), Yendry canta per prima. Anonymous questa settimana canta Tightrope di Janelle Monae, dopo aver ricevuto in settimana i consigli della controfigura grassa di Malika Ayane. In realtà, Malika Ayane ha deciso di comparire all’improvviso alle spalle dei concorrenti conciata come se si fosse appena alzata per fare i mestieri in casa. Io fossi nei concorrenti denuncerei la produzione. Chiusa parentesi. Anonymous sale sul palco conciata come la comparsa di un film qualsiasi di Beyoncé. Che fisico, ragazzi. Che gambe. Che sensualità. Ecco, vai a fare la modella. Tra l’altro, peccato che per questa esibizione la voce di Yendry si sia dimenticata di salire sul palco.

Arisa ha preso proprio bene l’eliminazione delle DonaLella e mi aspetto che spari merda dia giudizi severi su tutti i concorrenti degli altri giudici. Inizia facendolo con la bella e brava Yendry e sento che stasera saremo amici.

Ma bando alle ciance è già tempo del mio preferito. Per il ciclo “Scelte gigione” Daniele canta Skyfall di Adele. Una canzone che, mi perdoneranno i puristi della musica (=quelli con la puzza sotto al naso), non mi fa impazzire, ma in questo arrangiamento credo mi sia piaciuta (in realtà no, ma lasciatemi essere fanboy). Sorvolerò sul momento Maria De Filippi con l’incontro tra Daniele e il padre e volevo anche dire a Peppi Nocera che non sei Oprah Winfrey.

Per il ciclo “Autoreferenzialità” invece c’è Ics con Iodio dei Bluvertigo. Se Ics di Xanac si sta scoprendo sexy, io allora proprio in questi giorni mi sto scoprendo fisico nucleare. La sua performance inizia con lui spiaggiato per terra coi capelli al vento e io non posso fare a meno di pensare al servizio fotografico sexy senza veli di Platinette.

Ma attenzione: hanno tagliato i capelli a Ics! Ricordiamo che la prima a cui hanno tagliato i capelli è stata Romina, che ora ci guarda comodamente seduta sul divano di casa. Ma se andiamo con la memoria un po’ più indietro nel tempo, tutti (ma anche no) ricorderanno che anche i Farias erano stati vittime del taglio folle del capello. Ora i Farias ci guardano comodamente seduti in una favela argentina. Ics comunque sa cantare e, tanto per dirne una, ha una voce molto più gradevole di MINCHIAMOSCIA™ Yendry. Però sex symbol proprio no.

#XF6 Live Puntata 4 – Come gatti in tangenziale

Portare a X Factor Robbie Williams e gli One Direction deve essere costato non poco, visto che hanno dovuto riempire una puntata puntando sui Club Dogo come super ospiti. Lo si capisce anche dall’inizio di questa serata, dove il super ospite è Arisa che presenta il suo nuovo singolo Meraviglioso amore mio. I ragazzi di X Factor entrano sul finale nella veste che, a quanto pare, è la più congeniale per loro, quella di coristi.

No scherzo, in realtà un super ospite c’è. Emis Killa. Dobbiamo commentare?

La puntata di stasera si chiama Hell Factor perché ne eliminano due in un colpo solo. Se eliminano quelli giusti per me potrebbe essere paradiso che Lana Del Rey Paradise Edition levati. Ma sento già che non andrà così, anzi.

Esauriti i convenevoli, Arisa annuncia che le DonaLella canteranno “manitè”. Nel filmato dell’assegnazione del pezzo però le aveva dato un’altra canzone: “meineider“. Poi boh le DonaLella salgono sul palco e cantano un’altra canzone ancora, Maneater di Nelly Furtado. All’inizio pensavo che la scelta di Arisa finalmente si discostasse dal filone gay pride che avevano percorso fino a oggi, ma ci ha pensato Luca Eterosessualità Tomassini a mettere in piedi una performance fatta di uomini mezzi nudi e gemelline in scatola che limonano copiosamente sul finale della canzone. Avanguardia pura.

Scopro nel video che precede l’esibizione di Cixi che nella scorsa puntata si è esibita mostrando il suo lato sexy. Io forse ho visto un’altra puntata di X Factor oppure c’è stata un’interferenza proprio in quel momento. Questa settimana la nostra star dello Youtube gioca la carta del bullismo, ma cara Cixi volevo dirti che non sei mica Demi Lovato. Detto questo, Elio le affida questa settimana Turning Tables di Adele, che però mi dispiace ma proprio NO. Adele non la può cantare nessuno. Non è che bastano dei chili di troppo per improvvisarsi Adele, altrimenti siamo tutti Adele.

Davide Caldaia affronta questa sera una bella sfida: cantare Giorgia (È l’amore che conta) e non farmi bestemmiare. Prova non superata. Lui devo dire che mi convince molto come membro dei Bassano del Grappa Dream Men, ma non come popstar. Simona Ventura invece ci crede e forse sta iniziando a crederci anche lui, che però per il momento resta umile e firma gli autografi con cognome e nome.

#XF6 Live Puntata 2: “Credibilità” is the new “mi sei arrivato”

Non so se sono del tutto pronto ad affrontare la seconda puntata live di X Factor 6. Ho ancora l’acido lattico nei muscoli dalla scorsa puntata e anche a causa dell’allenamento in  palestra di ieri, ma anche e soprattutto a causa dell’ascolto del nuovo album di Franco Battiato, che riscrive il concetto di asparago e di pissing allo stesso tempo.

Riassunto delle puntate precedenti: Mara Nicola è stato fatto fuori e stasera dobbiamo sorbirci l’ingresso di un nuovo cantante o gruppo, ripescato dagli scarti degli home visit. Si preannuncia una puntata lunghissima e ricca di contenuti. Basti pensare che i SUPEROSPITI sono i Club Dogo, Giulano Palma e il Cile. Tre nomi che provocano più prurito delle piattole e  fanno rivalutare la vittoria degli Aram Quartet nella prima edizione.

Si comincia con Elio che introduce Nice. Ricordiamo che Nice rappresenta il Male perché ha dichiarato che odia Laura Pausini. Le fanno cantare Lonely Boy dei Black Keys, uno di quei gruppi che vedi mio post precedente. Look pazzesco, peccato che sul ritornello si sentano più i cori, però minchiachevoce. I suoi look urlano pazzia da tutti i ricci e anche il suo profilo psicologico sembra perfettamente sovrapponibile a quello di Janis Joplin.

Le seconde a esibirsi sono le DonaLella. Ora, settimana scorsa il gay-o-meter aveva già segnato livelli elevatissimi grazie alla loro performance di Time Bomb. Questa settimana rischia di andare fuori scala perché Arisa ha scelto per loro Lamette di Donatella Rettore. Tra un anno le troviamo la domenica sera ad esibirsi al Borgo. Inutile dire che ho amato tutto. Poi vabbe’ non sanno cantare, ma questo mi sembra un dettaglio trascurabile nel pop odierno.

Subito dopo vengono presentati La Pina e Diego e io mi aspetto che da un momento all’altro escano carri glitterati con i gogo boys e musica da discoteca a tutto volume.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: