636677.8dd5717.d2017444d5964f338385d63985e4c44b
Il blog del Signor Ponza

reese witherspoon

I momenti migliori degli Emmy Awards 2017

La cerimonia degli Emmy Awards 2017  è stata un vero trionfo al femminile, grazie ai tanti premi vinti da serie come Big Little Lies e The Handmaid’s Tale, assolute protagoniste

Annunci

TEST: Quale mamma di Big Little Lies sei?

C’è poco da fare, questi primi mesi del 2017 ci stanno regalando tante soddisfazioni dal punto di vista telefilmico. Iron Fist, 13 Reasons Why, The Good Fight, ma soprattutto lei, la

Oscar 2015 migliore attrice

#OscarGoesTo: l’attrice protagonista

Quella degli attori è una categoria sotto profezia: o vinci tutto sicuro, o perdi finché muori. Ogni anno viene scelta una figura, riqualificata, passata dalle commedie demenziali ai film d’autore,

Devil's Knot

Devil’s Knot – Fino a prova contraria

Oggi parliamo del film Devil’s Knot – Fino a prova contraria, un lungometraggio che fa segnare un altro punto a favore della teoria “diffidate dei film tratti da storie realmente

Sipario s02e21 – Lei non sa chi sono io

Bellissime e bellissimi della domenica, sentite anche voi l’umidità di risalita nelle vostre ossa? Io sì e non vedo l’ora che arrivi l’estate per andare ad Alassio a sdraiarmi sulla spiaggia con un cappello a tesa larga e leggere la bibliografia completa di Sveva Casati Modignani. Comunque. Anche questa settimana vi do il benvenuto a Sipario, l’unica rubrica italiana di successo che non rispetta la sintassi della lingua e non sa fare buon uso della punteggiatura. Ora, non so voi, ma ho un nuovo idolo nella mia personale gallery dei vips: un nuovo idolo regina ghetto queen che fino a 5 giorni fa ero seriamente intenzionato a odiare per tutta la vita.

Reese Witherspoon MugshotSto parlando ovviamente di Reese Witherspoon, la fidanzatina d’America, la Taylor Swift quarantenne che dopo alcuni film memorabili entrati di diritto nel pantheon della cinematografia mondiale come La Rivincita delle Bionde ha deciso di darsi al cinema colto e di vincere il peggior Oscar della storia dell’umanità (dopo Jennifer Hudson). Com’è come non è, un nuovo rispetto è nato in me nei confronti della Reese, che settimana scorsa (ma la news è uscita solo qualche giorno dopo) è stata arrestata ad Atlanta completamente marcia di vodka mentre agitava le mani davanti ai poliziotti dicendo la frase epica “lei non sa chi sono io“. Non so se vi potrà mai interessare, ma questo è il modo esatto per entrare immediatamente nelle mie grazie. In realtà la nostra attrice preferita ha fatto la scena per difendere il marito, marcio anche lui, che era alla guida: quindi ha pure difeso il suo uomo! Beh vabbè, regina delle galassie subito al Ministero per le Pari Opportunità. I due sono stati arrestati e poi rilasciati su cauzione: nella foto potete vedere il suo mugshot mentre su Repubblica potete leggere il resoconto nel dettaglio. Che top! Reese Witherspoon una cinisellese come noi, chi l’avrebbe mai detto!

A proposito di Taylor Swift, vi devo comunicare che questa settimana la biondina ciucciabanane è diventata la proprietaria di una magione da 17 millioni di dollari nel Rhode Island, che vabbè gli schiaffi tonanti now. Però, e c’è sempre un però, il dettaglio succulento è che DICHENO abbia pagato in contanti con una valigetta come la peggiore spacciatrice! Levatevi tutti proprio.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: