Taylor Swift ha ragione a fare la vittima

Sapete cosa c’è? Taylor Swift ha ragione a fare la vittima (vi abbiamo già elencato tutti i motivi per odiarla, ma anche amarla). Dopo 11 di carriera e altrettanti anni di singoli pazzeschi e vendite da record voi ancora siete qui a lamentarvi di lei. E ogni volta che qualcuno si inventa qualcosa per screditarla, come persona o come artista, alla fine sta solo facendo il suo stesso gioco.

Taylor Swift non sa cantare dal vivo

Dopo un tour pazzesco come il “1989 World Tour” (85 show con 2,28 milioni di spettatori) c’è ancora chi si ostina a dire che non sa cantare. Andate a vedervi il film del tour su Apple Music e poi ne riparliamo, perché se c’è una critica da farle è solo che non c’è stata una tappa in Italia.

Le canzoni di Taylor Swift sono solo sulle sue relazioni

Una critica che le viene mossa spesso è che le sue canzoni sono monotematiche, tutte sulle sue relazioni. Improvvisamente siamo diventati tutti paladini di tematiche sociali complesse? Non è più possibile godersi musica se non affronta temi politici scottanti? Sorvoliamo poi sulle critiche che le sono state fatte perché non ha detto niente contro l’omino arancione, visto che non voglio neanche degnarle di attenzione.

In tutto ciò, gli attacchi a tutti gli altri artisti che fanno la stessa cosa dove sono? Io non li ho visti…

La “squad” di Taylor Swift è composta solo di modelle belle, magre e caucasiche

Perché giustamente è corretto giudicare un’artista anche per le persone con cui sceglie di essere amica, anche se non sono criminali visto che, appunto, ogni scusa è valida quando si tratta di criticare Taylor Swift.

Taylor Swift è una falsa bugiarda e Kim Kardashian l’ha provato


Di punto in bianco la coppia Kardashian-West che carica su Snapchat un video modificato è diventata l’unica e sola fonte di verità per tutti. Sinceramente aspetterei a credere immediatamente a tutto quello che dicono due persone la cui carriera è costruita su scandali e reality show, ma ad ognuno il suo.

Taylor Swift usa le sue relazioni per vendere più album

Dopo anni di tabloid che la definiscono una “serial dater”, pur avendo avuto meno relazioni della maggior parte di noi, direi che fa solo che bene ad usare gli stessi media per farsi pubblicità.

Taylor Swift ha manipolato tutti sfruttando l’immagine della vittima

E ha fatto benissimo. Un applauso a lei, perché se è riuscita a fare tutto quello di cui la accusano, e anche a diventare una degli artisti più famosi e più pagati al mondo, tanto di cappello. C’è un motivo se questo si chiama “show business”.

Ma in fondo è inutile che stia io qui a spiegarvi tutto questo quando è lei stessa la prima a fare ironia su queste cose, il video di Look What You Made Me Do ne è un esempio lampante.

Ora scusate ma devo andare ad ascoltare Reputation in riproduzione continuata nella speranza che possa rendermi pazzesco almeno 1/100 di quanto lo è Taylor Swift.

Leggi anche:

Commenti via Facebook

Latest posts by darksideofg (see all)

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: