636677.8dd5717.d2017444d5964f338385d63985e4c44b
Il blog del Signor Ponza

“The floor is…”: cosa vuol dire?

Buonasera buonasera, miei piccoli schifosini (cit.). So che solitamente vi parlo di RuPaul’s Drag Race, ma oggi eccomi showing the judges versatility. Abbandonate un attimo parrucche e ombretti, mi ritrovo a discutere di attualità. E no, niente Macron o G7.

L’argomento scottante di oggi è l’ultimo meme che si sta spargendo come il fuoco. Mi riferisco a THE FLOOR IS… che ormai da giorni impazza sui vari social. Ma qual è il significato e l’origine di tale meme? Eccomi qua a spiegarvelo.

L’origine risale a un gioco per bambini chiamato ‘the floor is lava’. Le regole sono molti semplici: un partecipante grida improvvisamente THE FLOOR IS LAVA e gli altri devono trovare un modo di ‘sopravvivere’ cercando di non toccare il pavimento in qualche modo, che sia salire su un tavolo, arrampicarsi su un albero, ecc.

Gli americani, che come è risaputo sono non solo dei gran simpaticoni ma anche dei geniacci (*shade button*), hanno ripreso questo gioco, facendone una viralissima challenge. Basta farsi un giro nell’hashtag #TheFloorIsLavaChallenge, per trovare centinaia di video dove idioti patentati un sacco di persone in pubblico si lanciano su banconi di McDonalds o scaffali di negozi per sfuggire alla metaforica lava. Ma da un popolo che ha eletto Trump, direte voi, cosa aspettarci?

Ma passiamo quindi al punto che ci interessa maggiormente. Prima di tutto dobbiamo considerare 2 caratteristiche principali degli utenti di internet: 1) la capacità di far diventare tutto un meme, 2) la pigrizia. Figuratevi se mai ci prenderemmo la briga di alzarci dal divano per una stupida challenge. Jamais. Ecco quindi che arriviamo alla derivazione della challenge in meme, dove il gioco assume un’altra sfumatura. La lava infatti diventa di volta in volta qualcos’altro, a seconda della variante sul tema in questione. Vi fornisco un esempio (con la collaborazione del sottoscritto e del sempre amabile @solodallamente):

https://twitter.com/_Sebs_/status/873500682078302208

Il senso del meme è palese: gli hater di Drag Race per me sono terribili come lava e quindi non ho intenzione di toccarli. Ma le varianti sono innumerevoli e praticamente illimitate. Quindi ho pensato di raccogliere alcuni tra i tweet più divertenti e significati visti sul web. E i temi possono essere svariati.

Politica

https://twitter.com/ICONICLIT/status/874290462399631360

https://twitter.com/LisaLoarDoueez/status/872906306683887617

Industria musicale

Mondo della televisione

https://twitter.com/allegxria/status/873140295789105152

Va sottolineato però come il meme possa anche funzionare al contrario, indicando attrazione piuttosto che repulsione:

https://twitter.com/THELaurenCrivel/status/873617598759542784

https://twitter.com/TheDreamCIoset/status/874408505133981696

https://twitter.com/lahvictoriaa/status/874403891152113665

Spero che ora abbiate le idee più chiare, quindi andate e spargete il verbo del meme.

Ma soprattutto non dimenticate mai: the floor is being basic.

Commenti via Facebook
Sebs

Sebs

Studente di cinema sardo trapiantato a Bologna. Tra i miei interessi rientrano le serie tv, le drag queen e la continua lotta contro il regime patriarcale. Rispondo anche al nome di Alaska Thunderfuck o Trixie Mattel, but you can call me Joanne.
Sebs
Annunci

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: