Too Good At Goodbyes: il comeback di Sam Smith in GIF

È l’8 settembre 2017 quando Sam Smith torna, anticipando il suo secondo disco, con un nuovo singolo Too Good At Goodbyes.
Era il 1 marzo 2016 quando Sam Smith praticamente spariva dai social e dalla scena in seguito (anche) alla bufera di polemiche dopo la vittoria dell’Oscar come miglior canzone (Writing’s On the Wall) per il film Spectre 007. Nonostante dedicò la vittoria alla comunità LGBT, i gay, che evidentemente non se lo meritavano, non ci stanno dato che il titolo avrebbe dovuto vincerlo Lady Gaga e scoppia la bufera contro di lui. Ma tant’è.

Non starò però qui a parlare di questo, tantomeno di quanto Stay With Me dopo ormai tre anni rimane una canzone capolavoro o di come In The Lonely Hour sia un disco inciso tra le pieghe del mio cuore e neanche di quanto le aspettative per questo comeback fossero alte.

Preoccupiamoci invece del nuovo singolo di Sam Smith, Too Good At Goodbyes, ormai fresco di poche ore ma già pronto a diventare un successone. Ecco la mia reazione, assolutamente imparziale, in GIF.

Quando ha annunciato il comeback

Ok, sui social era tornato da un po’, qualche voce girava, ma ormai era passato così tanto.

Ogni teaser del testo della canzone

Addii, amori finiti, mai iniziati, saper lasciar andare via le persone…

Le ultime ore prima che uscisse il singolo

I primi 15 secondi di Too Good At Goodbyes

00:20 quando partono gli schiocchi di dita

01:03 partono i cori gospel

Se non ci fossero stati, avrei urlato!

Every time you hurt me, the less that I cry

And every time you leave me, the quicker these tears dry

Quando dice “non mi vedrai piangere”, I’m way too good at goodbyes

#einvece

Ah, e ovviamente gli archi…

Quando finisce la canzone

Insomma, l’avevo detto che sarei stato di parte ma anche se provassi ad essere oggettivo vi potrei solo dire che mi aspetto un album davvero degno del precedente e soprattutto, per il quale aspetto, massimo!, altri due mesi.

 


Sono gli ultimi giorni per votarci ai Macchianera Internet Awards 2017 nella categoria “Miglior Community”. Puoi esprimere il tuo voto a questo link. Se dovessimo mai arrivare sul podio, vi abbiamo promesso questo.

Commenti via Facebook

clippermark

Ho 26 anni e sono nato in Abruzzo anche se negli ultimi anni ho iniziato a cambiare città come le mutande. Vado spesso in Germania per cercare di capire come mai mettano l’ananas sulla pizza ma voglio viverci da quando ho scoperto che mi piace. Da ormai 4 anni scrivo ricette sul mio blog "Una cucina per Chiama" ma tutto è iniziato quando da piccolo ho visto in TV Antonella Clerici: io però ho imparato a cucinare.
Dicono di me: "stai sempre in giro", dico di loro: "fatevi i cazzi vostri".
Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: