Top e flop look di Sanremo 2016

Non è forse l’attesa di Sanremo, Sanremo stesso? Sembra di sì, visto la rapidità con cui anche questa edizione 2016 volge al termine. E cosa ci lascerà questo Sanremo? Forse la consapevolezza che non ci si può fidare degli stilisti, che il giorno prima spediscono bozzetti e comunicati stampa e il giorno dopo si dissociano dalla figura di merda che ti fanno fare. Forse entusiaste recensioni per la Raffaele, che, se tutto va bene, farà la carriera della Cortellesi, altrimenti la TV ingrata la dimenticherà.

Dal punto di vista dei look invece quali sono stati i TOP e i FLOP di questa edizione?

Ho cercato di dare un giudizio sulla continuità dei protagonisti di Sanremo nell’indovinare o sbagliare la mise per l’Ariston.

TOP 3

1° PATTY PRAVO

top-patty-pravo

67 anni, una luminosa carriera da icona sanremese e ancora non sembra pronta a cedere la corona. Patty Pravo non ha sbagliato un look finora (cosa che era successa magari nelle passate edizioni), affidandosi alle giovani mani dell’emergente Gianluca Saitto. L’acconciatura ananas si candida a restare nei look dei Festival.

2° MADALINA GHENEA

top-madalina-ghenea

Vi ricordate Rocio Munoz Morales? No, infatti. Madalina Ghenea è tutta un’altra storia. Scollature, nudità, piume e paillettes, non ha certamente paura ad osare, sempre con delicatezza e con un fisico da paura. Forse non ricorderemo la sua voce ma ricorderemo certamente quanto ci ha fatto rosicare. Brava!

3° CARLO CONTI

top-carlo-conti

Una carriera da presentatore-impiegato della Rai e finalmente la consacrazione. I look creati ad hoc da Salvatore Ferragamo lo vestono perfettamente, senza mai farlo sembrare goffo o ingessato. Le camicie hanno una tenuta formidabile visto che è capace di andare avanti per quasi 4 ore di diretta senza cambiarsi mai. Complimenti!

FLOP 3

1° ENRICO RUGGERI

flop-enrico-ruggeri

Forse l’intento era quello di ispirarsi a Bruce Willis ma francamente non so cosa può passare per la testa di uno che va a cantare a Sanremo con la giacca di pelle. Ma soprattutto quante giacche di pelle ha ancora in serbo? Totalmente sbagliato anche il pizzetto. Proprio no, Enrico, no.

2° VALERIO SCANU

flop-valerio-scanu

La cosa più difficile da fare è abbinare due colori della stessa gamma. Scanu infatti sbaglia ad abbinare i blu, quando sarebbe stato più semplice presentarsi con una camicia bianca sotto gli abiti Carlo Pignatelli. L’originalità non sempre paga e questi look ne sono la prova lampante.

3° ANNALISA

flop-annalisa

Quale ragazza magra vorrebbe sembrare grassa? Soprattutto quando sei una delle più belle in gara. Cara Annalisa, noi ti amiamo e, per questo, ti ho inserita nei flop, perché ci hanno delusi questi lunghi abiti a sirena di Mario Dice, che hanno alimentato il pettegolezzo che tu fossi incinta (se davvero lo fossi, però, sarei disposto a perdonarti la scelta). Cambia stylist, col cuore.

Commenti via Facebook

Leone Lewis

Il fatto che io sia nato il giorno della finale di Sanremo fa di me una di quelle promesse dell'Ariston non ancora mantenute. La mia vita la vivo in attesa di scendere quella scalinata di Gaetano Castelli, immerso nei fiori della riviera. Nel frattempo ho avuto la malsana idea di evangelizzare questo blog di dannati.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: