Gennaio sucks, but 2014 won’t – Questione di Leaking

GENNAIO SUCKS. Appesantiti, annoiati e con altri sei mesi davanti a separarci dalle prossime ferie, facciamo ritorno alle nostre luride scrivanie, certi che anche questo sarà un anno demmerda. Questo incipit Leopardiano solo per abbracciarvi ed incoraggiarvi a tenere duro: ci sono qua io a riempirvi di gattini e di tante belle cose che il resto del mondo può anche bruciare come una casa del Grande Fratello qualsiasi. Se settimana scorsa vi ho parlato dei migliori (e peggiori) album del 2013 (se vi siete persi la puntata potete recuperarla cliccando qui) questa settimana voglio parlare delle uscite discografiche che allieteranno questo nostro 2014.

L’anno si è aperto con un’orgia di unicorni sull’isola degli arcobaleni, con due duetti gay ma che più gay non si può: le nemiche-amiche Lady Gaga & Christina Aguilera con Do What You Want e Shakira & Rihanna con Can’t Remember To Forget You. Si prevede un 2014 pieno di musica per tutte e 4 le sgallettate: Lady Gaga pubblicherà Cheek To Cheek, un album di brani jazz in duetto con Tony Bennet (una roba raffinata che non potremmo ballare al Borgo… ma tant’è) e forse (dicheno) il volume 2 di ARTPOP; Shakiatta Shakira ha già un album pronto per il prossimo 25 Marzo dal titolo ancora sconosciuto, mentre Rihanna è già al lavoro sul disco numero 92812798127981 8 la cui uscita è prevista per fine anno.

VOTO: 

Il 27 Gennaio sarà invece il turno di Kylie Minogue che ci delizierà con il nuovo singolo Into The Blue: lei stessa ha descritto il pezzo come un mix tra Can’t Get You Out Of My Head e Slow, ed io già sto dando di matto. C’è anche da dire che per quanto mi riguarda Kylie potrebbe anche scoreggiare in unno ed io amerei lo stesso, per cui traete voi le conclusioni.

A Febbraio sarà poi il turno di Katy B: Little Red verrà pubblicato il giorno 3, anticipato da Crying For No Reason che “si candida a diventare la Dancing On My Own di questo 2014″ (cit. Filodrama). Capolavoro assoluto. Bravissima Katy, attendiamo tutti con ansia il tuo disco!

VOTO: 

In primavera sono previsti anche le nuove uscite di Jennifer Lopez e Lily Allen: la prima ha già lanciato il nuovo singolo Same Girl, in cui tiene a precisare che lei è sempre la stessa Jennifer di quando era povera e senza brillocchi (convinta proprio), mentre Lily Allen ha pubblicato questa settimana la nuova canzone Air Balloon. L’annuncio di un nuovo album potrebbe quindi essere imminente quanto un attacco di cagotto dopo una passeggiata invernale coi jeans a vita bassa.

VOTO: 

Adele è al lavoro con William Orbit per il seguito di 21 (io già pieno), mentre Nicki Minaj ha annunciato il seguito di Pink Friday, che includerà una collaborazione con Beyoncé, entro la fine dell’anno. Ah bhé. Forse ma forse, entro fine 2014 potrebbe pubblicare un nuovo album anche la nostra cougar preferita, Madonna, fresca fresca di rottura col boy-toy Brahim Zaibat. Speriamo: si sa quanto tristezza e depressione facciano bene alla creatività! Attesissima anche Lea Michele con l’album di debutto Louder (in uscita il prossimo 28 Febbraio) del quale al momento non vi parlo perché anche il solo pensiero di schiacciare play su Spotify mi annoia.

Last but not least, saranno pubblicati prossimamente Ultraviolence di Lana Del Rey (già amo) e The Art Of Letting Go di Mariah Carey, rimandato talmente tante volte che uscirà già vecchio.

Dato che il Signor Ponza è nero con me che parlo solo di musica frosh vi annuncio anche che nel 2014 verranno pubblicati anche un sacco di dischi di band che tanto mai ascolterò tipo: U2, Kaiser Chiefs, AC/DC, Blink 182, Linkin Park e Red Hot Chili Peppers.

Ora vi saluto che devo guardarmi la replica di C’è Posta Per Te, vi voglio bene tutti.

M.

PS. Ricordatevi di cliccare Mi Piace sulla pagina Facebook di Questione di leaking e di seguire la nostra playlist ufficiale su Spotify sempre aggiornata con tutte le ultime novità e di iscrivervi alla Newsletter di Signorponza.com!

Questione di leaking (app)

[L’archivio di Questione di Leaking]
[Segui Matteowolk su Twitter]

Commenti via Facebook

Matteowolk

Vivo a Garbagnate Milanese, la piccola Bel Air di Milano. Uso la data di scioglimento delle Spice Girls come riferimento temporale, ascolto musica per passione e divoro Big Mac per professione. Penso che se il pianeta fosse governato dai gattini vivremmo tutti in un mondo migliore. Sono sobrio quanto il matrimonio di Clemente Russo e ho già lasciato disposizioni per esser fritto non appena morirò. Questa bio è stata scritto in un pesante stato di hangover. Mia cugina è una figa.
Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: