Scopri ICON Collection di Puro e vola per un viaggio ICONICO a New York

Noi Europei abbiamo sempre avuto nei confronti degli Americani una certa spocchia, un senso di superiorità dovuto alla convinzione che l’Americano medio sia un po’ grassottello e tendenzialmente stupido. Lasciamo per un attimo perdere il fatto che i livelli di obesità negli Stati Uniti siano preoccupanti e che il popolo a stelle e strisce abbia votato per due mandati George W. Bush come Presidente (anche perché: chi siamo noi per giudicare, visto che nel curriculum abbiamo Berlusconi?). Esistono infatti una serie di cose che possiamo invidiare agli statunitensi o, almeno, che io invidio loro profondamente.

Ogni volta che torno a New York me ne rendo conto ed è per questo che oggi vi parliamo di una grandissima occasione da non farsi sfuggire, così come non mi lascerei sfuggire un volo in partenza per Manhattan. E le due cose sono collegate.

Si tratta del concorso “Vinci NY con Puro” a cui possono partecipare tutti coloro che hanno acquistato almeno un prodotto della collezione ICON di Puro e che mette in palio un viaggio di una settimana per due persone a New York; in aggiunta, vi permette di partecipare all’estrazione settimanale di un kit di prodotti Puro.

ICON2

I prodotti Puro della collezione ICON (12 cover, 3 power bank, 4 cavetti Micro USB e Lightning e 4 Auricolari) sono ICONICI perché ciascuno caratterizzato da un colore ben preciso, che esprime personalità, emozione ed identificazione.

E altrettanto ICONICO è il viaggio che “rischiate” di vincere acquistando uno di questi prodotti. Se ancora siete indecisi, ecco solo alcune buone motivazioni per cui secondo me vale la pena fare un viaggio a New York.

Wendy’s

Per me è semplicemente il non plus ultra dei fast food, addirittura un gradino sopra i più celebri McDonald’s e Burger King. Basti sapere che all’interno dei panini mettono gli hamburger quadrati, che hanno questa forma per occupare più spazio sulla griglia quando vengono cotti. Avanguardia pura.

Starbucks e il caffè in tazza grandissima

Molti storceranno il naso, perché “il caffè di Starbucks non è il vero caffè”. Ma ci sono giorni in cui pagherei per restare attaccato al bicchiere e bere caffeina diluita in acqua sporca per ore e ore. E andare alla macchinetta o al bar ogni mezz’ora per prendere un espresso non è di certo la soluzione ottimale (anche per la salute). In Italia non arriverà prima del 2017, a New York lo trovate già ogni 50 metri.

Le serie tv in diretta

Noi poveri appassionati di serie tv siamo spesso ostaggio dei canali italiani che ci fanno attendere mesi prima di poter vedere le tanto attese puntata. Volete mettere con la possibilità di accendere la tv e guardarle in diretta, la sera, sul piccolo schermo? È qualcosa per cui pagheremmo volentieri e che ci metterebbe al riparo da qualsiasi spoiler.

La carta di credito accettata ovunque

Se in Italia ci si può ritenere già fortunati nel trovare un esercente che accetti carte di credito e lo faccia per importi non inferiori a 20.000 euro e soprattutto non ti guardi come se lo stessi rapinando, negli Stati Uniti chiunque accetta carte di credito. Persino gli homeless che chiedono la carità hanno il POS.

Vinci NY con Puro

Non vi rimane dunque che partecipare a Vinci NY con Puro, l’azienda italiana (di Modena, per la precisione) nata per offrire un’ampia gamma di prodotti e accessori che rispondono ai più elevati standard tecnologici e di design.


Commenti via Facebook
Signor Ponza
Seguimi

Signor Ponza

Founder & Editor at Signor Ponza Blog
Sono bravo in molte cose, tra queste non c'è "scrivere bio".
Signor Ponza
Seguimi
Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: