636677.8dd5717.d2017444d5964f338385d63985e4c44b
Il blog del Signor Ponza

#XF6 Live Puntata 3 – Vorrei sentirvi in un pezzo in italiano

Stasera il pubblico di X Factor si divide in due categorie: quelli interessati alla gara e quelli interessati agli One Direction. Nella prima categoria rientra il sottoscritto e tutte le persone che hanno superato i sedici anni, nella seconda rientrano tutte le ragazzine ormonellose, che tendenzialmente devono ancora scoprire le gioie del sesso,  si fanno chiamare Directioner e si scattano foto come queste (credits a @matteowolk, che è un Directioner a sua volta):

A questo punto l’obiettivo dichiarato di questa cronaca della puntata di X Factor diventa provocare le Directioner (ad esempio lanciando la scommessa su chi sarà la Geri Halliwell dei One Direction, che abbandonerà per primo il gruppo per darsi alla carriera da solista e girare video su uno yacht con Luca Tomassini), per scatenare una guerra carampunica nei commenti e fare il picco delle visite, come modestamente era già successo grazie alle carampane di Matteo Becucci. Mica cazzi.

Ma basta con la chiacchiera e con i brufoli, è già arrivata l’ora di immergerci nella gara. Sono carico come una molla e questo vuol dire che se tutto va bene mi addormenterò già dopo la prima manche.

Si comincia con gli Scissor Sisters che nel frattempo sono in contemporanea in concerto ai Magazzini Generali, le magie della televisione. Jake Shears sempre più Immanuel Casto, mentre Simona Ventura stasera è conciata come se stesse per partecipare a una di quelle festicciole in cui ci si maschera e ci si porta dietro pure il frustino, ma non perché ci sono dei cavalli nei dintorni.

Dopo la performance registrata di Only The Horses incomincia il vero live. L’età media del pubblico è 14 anni. E nella media ho già calcolato anche l’età di Simona Ventura, per dire. La puntata di stasera è dedicata ai gruppi, come a voler illudere la categoria di Arisa di avere chance di vincere. Mi dispiace dirvelo, però non siete mica le DESTINI CIALIS.

Primissima a esibirsi dopo un pippone immenso di Morgan in cui vomita parole a caso come glam, elettropunkgrunge e prot, è Chiara con I Want to Hold Your Hand dei Beatles. Le si chiede di essere sensuale, la vestono di pizzo e l’effetto è esattamente quello che immaginavo: porno segretaria anni’80. Con la stessa scioltezza di una giovane anziana di 80 anni. La sua voce però spicca su tutto: sui pizzi, sui merletti e anche su Morgan.

Daniele questa sera è sponsored by Puma, oltre che da Simona Ventura che dal tavolo dei giudici balla come un’ossessa, ricordando i bei tempi andati al Billionaire in mezzo ai russi coi pippi, mentre lui canta Tutti i miei sbagli dei Subsonica. Per me Daniele è un sì tutta la vita.  Un no per i suoi capelli. Simona comunque, oltre ad avere evidenti problemi con l’italiano, ha evidenti problemi con la scelta dei brani. E poi prova a buttarla sulla tv del dolore evocando il padre che non gli dice “bravo”. Quand’è che cambiamo i giudici?

Arisa sceglie per i Fratelli Incesto Little Talks dei Of Monsters and Men. Noto solo ora che il vestito di Arisa sembra lattice e che già me la vedo partecipare alla stessa festa a cui parteciperà più tardi Simona con il suo frustino. E quindi tutto torna. I Fratelli Jattura cantano correndo all’impazzata da una parte all’altra del palco come faccio io quando gioco a Singstar coi microfoni wireless. E anche la qualità della performance ricorda molto le mie esibizioni. Simona ha finalmente la possibilità di sfoggiare il suo “questa è una scelta gigiona”.

E’ quindi la volta di Nice che non ha un compito facilissimo, cantare L’eternità dei Camaleonti. Nice comincia con una patata in bocca che la fa sembrare una via di mezzo tra Anna Oxa e l’imitazione dell’imitazione di Ornella Vanoni. Poi spara la voce sempre più in alto ma meh. Non mi convince e poi mi sta simpatica quanto un Alessandro Sallusti qualunque.

Simona deve introdurre Alessandro. Sarà la menopausa, saranno le caldane, sarà chissà chissà, fatto sta che Super Simo  inizia a starnazzare parole a caso con l’obiettivo di farci vivere la sua gioventù quando faceva la sgallettata nei locali cool di Chivasso. Il nuovo ingresso canta Name and Number dei Curiosity Killed the Cat. Io vengo illuminato sulla strada di Assago e mi rendo conto che Alessandro ha rubato la voce ad Amos Lee. Un cantante che praticamente conosco solo io. La sua maglietta paillettata dorata sotto la giacca bianca equivale invece a un coming out.

Ormai quando Morgan parla scollego il cervello allo stesso modo in cui lo scollegavo durante le lezioni di filosofia alle superiori. Capisco però che è il turno di Ics che, ribadisco, in fondo in fondo non è così male come mi volete far credere. Canta 21st Century Skizoid Man di King Crimson (chi???). Non ho la minima idea di che cosa stia succedendo sul palco, visto che la regia ha deciso di farci venire attacchi epilettici a gogo, però mi piace quello che ho sentito prima di finire esanime sul divano con la saliva che mi scende dal lato della bocca.

È proprio vero che il tempo passa velocemente quando ci si diverte e siamo già al momento del primo verdetto. Alessandro paga il fatto di essere gay il nuovo entrato ed è il candidato all’uscita.

A breve sono attesi gli One Direction che ricordiamolo sono proprio nati grazie a X Factor UK e sono arrivati terzi nell’edizione a cui hanno partecipato. A questo punto ancora non mi capacito perché i Moderni non abbiano avuto un successo equivalente (L’estate si balla pezzo top dell’estate). Gli One Direction si esibiscono e la mia attenzione viene catturata da alcuni particolari di estrema rilevanza:

  • Liam si è rasato i capelli e sembra malato
  • Zayn ha esagerato con il trucco attorno agli occhi. Devi dire qualcosa a mamma e papà?
  • Niall, il biondo, in realtà è cesso e c’ha pure l’apparecchio (che ricordiamo è l’accessorio top delle ultime due stagioni però ora anche basta)
  • Harry lo prenderei a randellate in faccia con la mazza ferrata
  • Louis vabbe’ lo vedrei bene nella cinematografia di nicchia inglese che si trova su certi siti.

(Non chiedetemi come faccio a sapere i nomi di tutti e cinque)

Spero di essere riuscito a far arrabbiare qualche Directioner, dateci dentro nei commenti.

Tornando alla gara, Amica Cixi è la prima ad esibirsi nella seconda manche. Continua a riferirsi a sé stessa usando la terza persona e io ho sempre più voglia di menarla in prima persona. Forse soffre davvero di sdoppiamento di personalità, ma il vestito total black non la aiuta a celare la somma delle due personalità in termini di peso. Elio le ha affidato una canzone pazzesca, Sing it Back dei Moloko e lei la esegue con rigore. Quasi mi vien voglia di alzarmi in piedi e ballare, ma poi mi sono ricordato che ho una certa età e che i miei One Direction erano le Spice Girls.

Io a Romina ci voglio proprio bene, soprattutto quando ricorda a Morgan che lei “è portatrice di vagina”. A me viene voglia di andare lì, abbracciarla, guardarla negli occhioni da cerbiatta che si ritrova e stringerla forte a me come se fosse la mia migliore amica. La scelta della canzone per lei fatta da Morgan (Rio dei Duran Duran) è meno azzeccata delle scelte di Simona Ventura. Sento già puzza di ultimo scontro.

Le Donalella, sempre più rainbow, cantano Rocket dei Goldfrapp. Appena le Donalella salgono sul palco a me viene voglia di indossare una magliettina attillata, laccarmi i capelli e andare a ballare accanto ad Arisa, strusciandoci il sedere, per poi salire sul tavolo dei giudici e fare i cubisti. Mentre Elio ci guarda disgustati e Simona ci guarda con invidia. Tutto questo film che creo nella mia mente serve per soprassedere sul fatto che queste due la voce proprio non ce l’hanno. I giudici sono però tutti d’accordo che oggi in Italia non esiste ancora niente come le Donatella.

Yendry. Ora, perché Yendry sia ancora in gara è uno dei grandi misteri che nemmeno Stonehenge. Questa settimana le danno Don’t Speak dei No Doubt e la conciano come una Nina Zilli qualunque. A me continua a non dir nulla e sembrare anonima che quasi quasi rivalutiamo Nicola.

Ma in un attimo è di nuovo il momento dell’ormonella, stavolta non per le Directioner ma per Simona Ventura che deve presentare il suo pupillo Davide Caldaia. Nel video introduttivo Simona è l’attrice protagonista di 100 e 1 scuse per mettere la mani addosso a Davide (tipo spronarlo. Anche se a casa mia si chiama “sbatterlo”). E a proposito di scelte GIGIONE, gli affida Vieni da me delle Vibrazioni.

La manche è finita e i cantanti vengono chiamati sul palco perché c’è una busta da aprire.

Alla letterina che sto scrivendo a Gesù Bambino chiedo che all’ultimo scontro vada o Yendry o Cixi. Invece ci va Romina, confermando ancora una volta che DIO NON ESISTE.

Alessandro  ci propina nuovamente Master Blaster di Stewie Wonder. Romina si esibisce in Bohemian Rapsody, quoziente di difficoltà 9.7 e lei la fa benissimo. Scusate ma da questo punto in poi perdo la mia obiettività (già piuttosto scarsa) e mi trasformo in fan di Romina con tanto di fascetta in testa che Directioners levatevi tutti. Nonostante le evidenti qualità (ovviamente canore) di Alessandro, io spero che esca altrettanto velocemente come è entrato.

La parola però spetta ai giudici, e in questo momento, da fan di Romina, mi sento al sicuro come quella volta che Peter Griffin è stato giudicato da una giuria poco affidabile.

Evidentemente però Gesù Bambino quando ho scritto la mia letterina era un attimo in bagno, ma ha finito giusto in tempo per il verdetto finale e per salvare Romina. Alessandro va a casa e Simona, come di consueto, la prende bene. E’ già pronta per interpretare il remake di Un giorno di ordinaria follia e si scaglia contro tutto e tutti, spiegando che l’eliminazione è frutto dell’invidia degli altri giudici. Ci ricorda per l’ennesima volta che lei ha vinto lo scorso anno ed è per questo che tutti cercano di metterle il bastone tra le ruote. Qualcuno però le spieghi che X Factor 2011 non l’ha vinto lei, ma Francesca Michielin, così magari si mette il cuore in pace.

Ve l’ho già detto che vorrei sentirvi in un pezzo in italiano?

Commenti via Facebook
Signor Ponza
Seguimi

Signor Ponza

Founder & Editor at Signor Ponza Blog
Sono bravo in molte cose, tra queste non c'è "scrivere bio".
Signor Ponza
Seguimi
Annunci

Comments (35):

  1. Roberto ®

    2 novembre 2012 at 14:46

    Il bello di non avere sky è che di X Factor guardo solo le esibizioni sul sito 😉
    Quindi…niente One Direction!! 😉 Anche se per un momento ho avuto il terrore che quella bimbominkia che si fa inchiappettare da un poster fosse mia nipotina -.-
    Coooomunque: visto l’esito di quest’ultima puntata sarebbe giusto boicottare la trasmissione :°( Alessandro secondo me è troppo bravo, ma proprio bravo bravo bravo!! E capisco che pure Romina è molto brava, ma Morgan dovrebbe finire con questi esperimenti. Sta rivoluzionando una persona, letteralmente. E a quanto ho visto anche la diretta interessata si è rotta la vagina! Non meritava il ballottaggio nessuno dei due, ma essendoci arrivati, tra i due io avrei salvato lui.
    Per la prossima settimana spero che ci possiamo alleggerire di Ics o dei fratelli incesto. E perchè no? Anche il nuovo Albano (Davide) farebbe la sua bella figura fuori dalla gara!!

    Rispondi
    • Signor Ponza

      2 novembre 2012 at 20:03

      Ics secondo me arriverà tra i 6 con l’inedito (e forse se lo merita anche). I Fratelli Incesto spero vengano cacciati a calci settimana prossima. Credo che Simona Ventura non si lascerà sfuggire un’occasione del genere.

      Rispondi
  2. Kentoo

    2 novembre 2012 at 14:55

    ok, adesso spero che il prossimo coso tu lo fai in italliano. altrimenti e’ una trappola di invidia.

    Rispondi
    • Signor Ponza

      2 novembre 2012 at 20:05

      Siete tutti invidiosi della mia vittoria ai Macchianera Italia Awards. E INVECE.

      Rispondi
      • Kentoo

        6 novembre 2012 at 08:16

        Hai gridato fortissimo “CONCORSO TRUCCATO VERGOGNATEVI TUTTI”?

        Rispondi
  3. Filodrama

    2 novembre 2012 at 15:54

    finchè canta ste merde di canzoni glam anni ’80 Romina mi fa scagare duro, io l’aspetto al varco con i lentoni di celine dion che ciao che ciao.
    Per il resto Donatella forever in my HART

    Rispondi
    • Signor Ponza

      2 novembre 2012 at 20:06

      Io la vedrei bene in un’esibizione sulle note di Celeste di Laura Pausini, per celebrarne la gravidanza e la musica italiana nel mondo. Scelta un po’ gigiona però vabbe’, altrimenti dura quanto un gatto in tangenziale. È vero. Ecco.

      Rispondi
  4. qstewie

    2 novembre 2012 at 16:18

    Adoro e sottoscrivo quasi tutto, anche se il pezzo in cui il Signor Ponza dimostra (o fa finta, tanto io non li so) di conoscere i nome degli One Direction mi ha spaventato.
    Devo però dire che a me Daniele non dice proprio niente. Saranno le scelte sballate di Simona, sarà che non lo toccherei nemmeno con un manico di scopa ma non riesco ad apprezzarlo. Ieri poi ha scempiato una delle canzoni preferite e per lui ho desiderato di essere accidentalmente schiacciato da Cixi… Al posto di Simona avrei immolato i due fustini Davide e Daniele e mi sarei tenuto il fustino di Alessandro.
    Ultimo scontro totalmente assurdo, tra l’altro con i due cantanti a cui ho dato 3 voti (dato che porto molto bene la prossima settimana i 5 voti a Ics sono prenotati); adoro Romina e le canzoni che le fa cantare Morgan anche se proprio per questo non ha speranze di vittoria.
    Nice sembrava Paola Cortellesi che imita Cher, su Ella Yendry Fitzgerald preferisco non scrivere volgarità, viva le Donalella!

    Comunque Simona l’ha presa talmente bene che se la prossima settimana riesce a cacciare i Freres e le Donalella nella puntata del 15 proverà a eliminare di nuovo Claudio e Antonella.

    Rispondi
    • Signor Ponza

      2 novembre 2012 at 20:08

      Certo, anche perché il suo obiettivo è ancora quello di lanciare Nicole come star della dance italiana! 😀

      Se posso chiederti un favore, potresti dare 3 voti a Ics ma anche 2 ai Fratelli Incesto? Così, non si sa mai. Grazie.

      Rispondi
      • qstewie

        2 novembre 2012 at 22:24

        Certo, non mancherò. Spero che loro, Ics, Yendry e Daniele siano ben divisi nelle mancheS (anche perché se li concentrano nella stessa preferisco il suicidio) in modo da attuare il mio sortilegio.

        Rispondi
        • Signor Ponza

          3 novembre 2012 at 10:54

          Infatti sono convinto che moltissimo dipende da come vengono composti i due gruppi per le due manche. Ad esempio, se Romina capitasse in un gruppo senza Fratelli Chaos ho paura che verrebbe sicuramente mandata all’ultimo scontro e, a quel punto, possiamo anche farle ciao ciao con la manina.

          Rispondi
  5. Laura

    2 novembre 2012 at 21:31

    Niente Sky, niente X Factor, quindi a dire il vero non ho capito un granché di quello che hai scritto sopra. Però una riflessione mi é nata spontanea: Scissor Sisters, Fratelli incesto,… a me più che X Factor sembra una puntata della famiglia Adams!

    Rispondi
    • Signor Ponza

      3 novembre 2012 at 10:59

      Alla fine sono tutti parenti un po’… strani, diciamo così. Quest’anno a X Factor vanno molto i fratelli.

      Rispondi
  6. MatteoG

    3 novembre 2012 at 16:18

    Io X-Factor non lo posso seguire perché non ho intenzione di accollarmi pure Sky. Però mi dispiace, perché è uno di quei programmi che mi creava un’attesa tale per cui io mi sentivo di avere un appuntamento settimanale. Detto questo, vorrei dire una cosa sui One Direction. Senza conoscerli ho sempre pensato: Tu guarda che culo ‘sti regazzini con la prima peluria sotto al naso, che svoltano e piacciono a tutto il mondo.
    E non gli davo due lire sulla qualità delle canzoni, che mi ostinavo a non voler neppure approfondire. Poi è capitato che un amico mi dicesse: – Ecco, questa è dei One Direction!
    E io ci sono rimasto male perché la sapevo, la canticchiavo e ballicchiavo, mi “scatenavo”, ma non sospettavo fosse di costoro. Ne ho sentite un pochino e ne conoscevo almeno altre due.
    Sto cercando di riprendermi dalla sgradevole sensazione del dissociato pseudo culturalmente impegnato che schifa e apprezza senza sapere. Questa è la mia storia. 😀

    Rispondi
    • Roberto ®

      3 novembre 2012 at 19:32

      Fai come me che me lo guardo sul sito SKY. E il fatto che ci siano solo le esibizioni ti permette pure di essere più obiettivo 😉

      Rispondi
      • Signor Ponza

        4 novembre 2012 at 11:30

        Inizio col dire che ormai SKY fa pagare una barcata di soldi per qualsiasi cosa, ma le cose per cui vale la pena sono davvero poche (vedi X Factor), soprattutto ora che il Milan sta facendo cagare. Quindi il consiglio di Roberto sul seguire le esibizioni in differita sul sito di SKY è validissimo.

        Sugli One Direction devo ammettere che anche a me non dispiacciono, ovviamente fanno canzoncine pop molto leggere e molto orecchiabili, costruite a tavolino grazie ai produttori. Grazie all’Esselunga ho comprato il loro album e di tanto in tanto iTunes mi propone qualche pezzo loro e devo dire che raramente mando avanti. 🙂

        Rispondi
  7. Sakurambo

    6 novembre 2012 at 12:00

    Non conoscere I (maiuscolo) KING CRIMSON credo dipinga il livello di conoscenza e gusto della musica (che vale la pena di ascoltare nella vita) che hai, caro sig. Ponza. Sono spesso d’accordo con le tue dissertazioni ma noto altrettanto spesso in te un’ignoranza musicale profonda e malcelata. In fondo vi meritate la ventura (minuscolo), i suoi provincialismi tipo “vorrei vederti cantare in italiano”. Morgan non lo riesci a seguire perchè troppo tecnico per te e dice cose troppo precise e in tema, purtroppo adatte solo a orecchie erudite alla Musica. Fidati ascolta meno immondizia musicale (Jovanotti?) ma soprattutto impara a ASCOLTARE. Ce n’è….

    Rispondi
    • Signor Ponza

      6 novembre 2012 at 14:12

      Ti ringrazio per l’accurata analisi della mia persona e anche dei miei gusti musicali. Non mi sembra di essermi mai proposto, né qui sul mio blog, né altrove, come un massimo esperto di musica dai gusti sopraffini. Anzi, in più occasioni ho ribadito che secondo me ritenere i propri gusti migliori rispetto a quelli degli altri non ha proprio senso, e l’ho fatto anche con un recente post. Fatta questa doverosa premessa, io mi ritengo una persona che ascolta musica abbastanza eterogenea, non solo in termini di “generi”, ma anche in termini cronologici. Certo, anche per via dell’età, non posso considerarmi un’enciclopedia della musica, né un amante di tutti i generi musicali. Chiedo perdono perché non conoscevo i King Crimson. In questi giorni ho seguito il tuo consiglio e mi sono andato a sentire un po’ di pezzi. Be’, ora posso dire con basi più o meno solide che non mi piacciono, mi dispiace. E ora, visto che di cose da ascoltare ce ne sono, mi vado a sentire il nuovo album degli One Direction che è appena leakkato nell’internèt!
      PS: Morgan non lo seguo quando parla (che è diverso da “non riuscire a seguire”) perché è verboso e io ho poca simpatia per le persone verbose, soprattutto se il loro intento è quello di ostentare la propria “preparazione”, la propria “cultura”, vera o presunta che sia.

      Rispondi
    • Logan

      6 novembre 2012 at 15:40

      “Morgan non lo riesci a seguire perchè troppo tecnico per te e dice cose troppo precise e in tema, purtroppo adatte solo a orecchie erudite alla Musica.”

      Ragazzi, ma anche meno. Morgan è uno che se la tira da padreterno che levati. E soprattutto, non ha cultura musicale infinita, gioca molto su alcuni argomenti tanto da sembrare l’Autorità in tema di produzioni musicali. La verità è che esagera, e semplicemente pensa che citando nomi a cazzo possa ottenere il plauso di chiunque (e purtroppo con qualcuno riesce).
      Per non parlare delle opinioni in merito ai brani… Ho studiato abbastanza teoria musicale per rendermi conto che usa termini spesso imprecisi (fidati, non è per niente TROPPO TECNICO) ma che a un orecchio diciamo musicalmente laico possono farlo apparire come un espertone che nulla sbaglia. La realtà è che ci sono persone con una competenza musicale decisamente migliore.
      E conoscere i King Crimson (che il sottoscritto ama e ascolta assiduamente, per inciso) NON E’ un sintomo di sopraelevazione, come non lo è conoscere altri gruppi prog come i Rush, o i Camel. E il non conoscerli NON E’, allo stesso modo, un sintomo di ignoranza, soprattutto perché nella vita si può sempre imparare ed evolvere il proprio pensiero, musicale e non. Se qualcuno non li ha mai ascoltati finora, può sempre cominciare ad apprezzarli, e giudicare le persone per quello che ANCORA NON SANNO mi sembra alquanto dannoso.

      Rispondi
  8. Sakurambo

    6 novembre 2012 at 16:33

    La mia non voleva essere nè un analisi sociologica nè offensiva della tua persona, se è parso così me ne scuso.
    Leggo con leggerezza le discussioni su xf sia qui che altrove, come dicevo sono spesso d’accordo con te e con vari commenti. Tuttavia posto che i gusti sono personali ritengo debbano passare per una scelta e non per una supina accettazione di ciò che propone il mainstream. La conoscenza vi renderà liberi vale sempre.
    Anche a me non piacciono più di tanto i King Crimson ma non si possono ignorare, come pure altri gruppi seminali della genesi del Rock e derivati. Vedo che la sciatteria della ventura è palese a molti ed ella è il prodotto dell’ignavia nei confronti di una delle forme d’arte più affascinanti, la musica.
    Diventare così è facile. Non farlo è un obbligo.
    Ti applaudo per esserti andato ad ascoltare IL gruppo che rappresenta la nascita del prog-rock (prosseguito coi Genesis), sforzati di non considerare verboso il sig. Castoldi che è un diplomato polistrumentista della madonna, ma prendi spunto dalle sue scelte per recuperare i brani o gli artisti che propone, ne guadagnerai.

    Se mi sono dilungato è perchè mi spiace, trovandomi spesso in sintonia con la tua analisi serio-faceta, che denigri ciò che non conosci o minimizzi rendendo legittima l’ignoranza.
    Il bello di xf è sempre stato quello di essere un programma tecnico sennò si guarda “Io canto” o Amici e si deve a Morgan se sono passati in prima serata sulla rai, vado a memoria: Talking Heads, Pink Floyd; Led Zeppelin, Rolling Stones, David Bowie….
    Cambierò nick in Verboso 🙂

    Rispondi
    • Signor Ponza

      6 novembre 2012 at 20:06

      Tu però non sei verboso, al contrario del Sig. Castoldi Marco in arte Morgan! 😀 Comunque non era mia intenzione essere polemico, mi è solo scappato un po’ di sarcasmo qui e lì. In realtà a me piace confrontarmi e mi fa piacere quando sul blog si aprono anche delle discussioni più o meno serie.

      Ringrazio Logan che nel suo commento ha espresso (molto meglio di me) gran parte delle cose che penso e che ho cercato di dire.

      Il tono che uso nello scrivere i post è volutamente ironico, non per sminuire le cose che dico, ma semplicemente per non prendermi troppo sul serio.

      Detto questo, mi piace sempre scoprire o sentire artisti che non conosco, d’altronde i Genesis li conosco piuttosto bene (li ascoltavano molto i miei genitori) però non è un caso che preferisca sia Peter Gabriel, sia Phil Collins nelle loro carriere da solisti. 🙂

      Rispondi
      • Sakurambo

        6 novembre 2012 at 20:54

        Ovviamente l’ironia era anche nelle mie intenzioni. La cosa seria è che si fermi il supersimo style basato sulla pappa pronta e il prodotto musicale.
        @logan: stima per aver citato i Rush.
        Condivido le ultime righe (ancorchè contraddittorie) alle quali mi sono comformato prima di leggerle poichè il mio post l’avevo scritto in precedenza.
        Ascoltate, non limitatevi a sentire il rumore di fondo.
        Un consiglio per tutti: ascoltatevi gli Wolfmother, in particolare “mind’s eye” e,già che ci siamo, tutto l’album “gasoline” di Theory of a deadman.
        Byez.

        Rispondi
  9. chicca

    10 maggio 2013 at 15:36

    io cerco immagini dei miei idoli i one direction, e trovo una che si fa il poster di zayn, prima foto. noi ci facciamo chiamare directioner ma quella tizia a me sembra tanto una bimba minchia. io non capisco perchè uno vede foto del genere e pensa che tutto il fandom sia così… non è affatto vero,io non avrò per niente 16 anni e quindi sarei ormonellosa? NO ma capiamoci. quella foto mi fa proprio schifo e non so perchè esistano persone tanto stupide, non avrà neanche 10 anni quella!?
    non voglio essere offensiva con lei ma non può criticare un fandom che non conosce. buona giornata

    Rispondi
    • Signor Ponza

      10 maggio 2013 at 18:07

      Siamo partiti col piede sbagliato. Anche io sono una directioner, quindi il Lei mi fa sentire molto più vecchio dei miei attuali 16 (ehm forse 18) anni. Detto questo, si scherza! Anche io sono fan dei One Direction (e in particolare di Larry Stylinson), ma mica ho il poster in camera (o forse sì), ma soprattutto non faccio le foto in quelle posizioni. 🙂

      Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: