#XF8 Live puntata 3 – Il senso di X Factor per la dance

Buonasera e bentrovati a un nuovo appuntamento con la trashcronaca dei live di X Factor 8, il programma i cui cambi di giudici vengono sempre criticati da tutti, ma che ogni anno fa ascolti superiori all’edizione precedente.

XF7 Live Puntata 6 - Simona Ventura volpino gif

D’altronde Simona Ventura, tramite il suo account Instagram ufficiale, ci tiene a farci sapere che non se l’è presa per nulla per la sua sostituzione.

La scorsa settimana abbiamo vissuto una puntata interlocutoria. Che cosa voglia dire “interlocutoria” davvero non lo so, ma mi stuzzicava molto l’idea di usare questa parola. In soldoni è successo che c’è stato un nuovo ingresso (Riccardo) e un talentoeinvece che ci ha salutato (i The Wise, che tra parentesi non ricordo già più che faccia avessero). Gli Spritz for Five rimangono sempre nel mio cuore (Rocco, ti ho seguito su Twitter, mi aspetto un followback come minimo) anche se hanno fatto schifo per colpa delle scelte suicide di Morgan, mentre Vivian è sempre pazzesca così come lo è Leiner.

Chiudo la premessa dicendo solo una cosa: questa settimana Vivian canterà Telephone di Lady Gaga feat. Beyoncé e non so se li sentite anche voi i gabbiani in lontananza, ma sono io che strillo da quando ho scoperto questa assegnazione.

Scusate se non dedico nemmeno 2 righe alla povera Charlie XCX, già relegata da Sky all’Ante Factor, ma la stessa Sky ha deciso che l’app di Sky Online su iPad stasera non debba funzionare. Allo stesso tempo, su Safari la rotellina colorata equivalente alla clessidra di Windows mi impedisce di accedere dal Mac alla diretta. Tutto questo perché sempre l’intelligentissima Sky ha deciso che Sky Online non può funzionare su Google Chrome. Per fortuna che non pago nulla questi sei mesi perché altrimenti avrei già fatto esplodere la sede di Sky Italia e tutti gli incompetenti che ci lavorano dentro e che conoscono come unica soluzione a qualsiasi problema “provi a staccare e riattaccare il decoder”.

Il collegamento ritorna giusto in tempo per assistere all’ingresso di Alessandro Cattelan crocefisso a cui segue una travolgente coreografia. Un chiaro omaggio a Jesus Christ Superstar. Con Cattelan nei panni della croce ovviamente. Ma questa è solo la punta dell’iceberg, perché subito dopo i quattro giudici di X Factor si scatenano in una “”””””danza””””””” indimenticabile che ha riscritto la storia del trash televisivo, anche se nessuno sarà mai in grado di eguagliare la Simo scatenata su quel tavolo dei giudici nella scorsa edizione.

Simona Ventura balla gif - #XF8 Live puntata 3

Se non l’aveste ancora capito, stasera il tema della puntata è la dance.

Si comincia da Ilaria che deve cantare Get Lucky dei Daft Punk feat. Pharrell Williams. Ilaria incarna lo spirito dance come io incarno lo spirito del padre di famiglia. Il pezzo è profondamente rivisto e la parte “dance” arriva, molto soft, dopo metà canzone. Durante la performance scopriamo che forse c’è qualcuno che balla peggio di Fedez.

I Komminuet sono oggi alle prese con l’electro clash, almeno così sostiene Morgan nella consueta mezz’ora di introduzione, e si esibiscono in Emerge di Fischerspooner. Ovviamente non la conosco, ma mi bastano cinque secondi per capire che è la solita scelta suicida di Morgan che è sempre più preoccupato di esibire la sua cultura musicale piuttosto che valorizzare i cantanti della sua squadra. E tutti, ma proprio tutti, apprezzano molto la coreografia con uomini e donne vestiti di giallo a pois neri.

Finalmente inizia la gara di quelli bravi, perché Fedez introduce Leiner che interpreta If I Die Tomorrow dei Far East Movement. Le mie aspettative sono più alte che per Interstellar, per dire. Ma al contrario di quanto accadrà con il nuovo film di Christopher Nolan, Leiner non delude e tira fuori la performance della vita. Io fossi negli altri mi ritirerei direttamente dalla competizione.

Questa settimana bisogna riconoscere che i giudici hanno fatto delle scelte a tratti apprezzabili. Ad esempio, Mika ha deciso di assegnare ad Emma Bring It Back dei Moloko (cantata da quella matta di Roisin Murphy. Gli accenti non mi ricordo mai dove vanno messi). Vuoi vedere che una canzone così pazzesca riesce a farmi apprezzare Emma? Cioè io ci ho provato, ma dopo un po’ inevitabilmente mi annoio.

Ma non perdiamo tempo a parlare di Emma perché sul palco c’è già Kween Vivian con l’assegnazione della vita: Telephone  di Lady Gaga. PuLtroppo il colpo di scena è che sarà un mashup con You Spin Me Round di Dead or Alive. In realtà questo accostamento non è proprio riuscitissimo, l’arrangiamento fa abbastanza schifo e di conseguenza ne risente anche l’esibizione. Nella settimana dell’ArtRave a Milano mi sembra un po’ un’offesa ai ghei alla musica contemporanea. Per altro sono rimasto basito dal video in cui la madre di Vivian la incoraggia ad essere più erotica.

Mean Girls Cool Mom Gif

È di nuovo il turno della categoria di Fedez con l’ingresso più recente tra i talenti di X Factor: Riccardo. Il brano scelto per lui è Follow the Sun, successo della scorsa estate firmato Time Square feat. Xavier Rudd. Forse giovedì scorso avevo esagerato con i giudizi positivi, visto che questa settimana (forse complice anche la scelta della canzone) mi è sembrato abbastanza anonimo.

L’unica cosa che sembra metterci tutti d’accordo stasera (ma anche lo scorso anno) è che a X Factor non hanno ben presente che cosa sia la musica dance. Quella che fa ballare sui tavoli, ti entra nella testa, ti possiede e ne esci più o meno così.

Assatanate gif

E giusto per dare un’idea più precisa di cosa significhi far ballare, arriva Keisza. Canta e performa Hideaway il tormentone che ancora lo ascolto e non mi stanca, anzi. Ho già indossato i pantaloni della tuta, la canotta e sono sceso in strada a ballare e farmi bagnare da tutti gli idranti che ho incontrato sul bordo del marciapiede. Metafora della vita.

Salutata Keisza arriva il primo verdetto. E io sono già pronto a far ricorso alla Corte Europea dei Diritti dell’Uomo: candidata al ballottagio è infatti Vivian, segno che il pubblico sovrano è, come nelle urne, costituito da capre ignoranti.

Ma non c’è tempo nemmeno per fare un po’ di drama, perché è già cominciata la seconda manche e i primi ad esibirsi sono gli Spritz For Five. Morgan ha evidentemente imparato dagli errori nelle assegnazioni che ha fatto in passato e soprattuto settimana scorsa con gli Spritz. EINVECE questa settimana sceglie per loro la A Fifth of Beethoven nella versione di Walter Murphy. Per intenderci, l’arrangiamento è lo stesso di When I Get You Alone di Robin Thicke, ma senza parte cantata. Io pensavo di essere davvero una chiavica quando si tratta di fare scelte importanti, ma da quando c’è Morgan a X Factor (cioè da sempre) mi sono ricreduto.

Voltiamo pagina che è meglio. Purtroppo tocca a Mario, un cantante che tutti ci stiamo ancora chiedendo il motivo per cui si trovi ad X Factor. Forse è perché l’hanno scambiato per un magazziniere che lavora all’X Factor Arena, altrimenti non si spiegherebbe. Mario performerà Don’t Leave Me This Way di Thelma Houston. Io ho già i brividi preventivi, ma per il ribrezzo. Bastano pochi secondi per rendersi conto che avevo ragione. Mario a suo agio nella dance come un antilope in mezzo ai leoni.

La cosa più divertente è che Fedez sfotta Mario per il suo modo di ballare. Fedez. Uno che quando gli impongono di muoversi è sciolto come l’Uomo di Latta de Il mago di Oz.

Il caro Madh questa volta ha tra le mani un pezzo che è una bomba, Dancing On My Own di Robyn, inno di tutte le Donnemerda, quindi le possibilità di mandare tutto apputtane sono non alte, di più. La verità è che questo pezzo è inarrivabile e la versione di Madh non si avvicina nemmeno lontanamente all’immensità che quella finta gioviotta di Robyn riesce a darle. E forse non hanno nemmeno capito fino in fondo che cosa esprime questo brano.

Victoria parte dallo Studio 54 per introdurre Miss You dei Rolling Stones cantata da Camilla, un altro degli immensi grandi punti di domanda di questa edizione. Brano davvero top, peccato che lei non abbia il carisma necessario per sostenere questo tipo di performance. Anche se mi è piaciuta leggermente di più rispetto alle altre puntate.

Fragola io lo odio fin dai casting. Ora però che ha rovinato Sweet Nothing di Calvin Harris feat. Florence Welch ho anche delle motivazioni concrete per farlo. Il problema di Fragola è che quando canta bene risulta monotono, quando canta male come questa sera ti vorresti strappare i timpani. Un altro potenziale problema potrebbe essere il suo fan club.

Come al solito ci pensa Filodrama a sintetizzare il mio pensiero.

Nemmeno il tempo di controllare le cattiverie su Twitter che Cattelan annuncia il candidato all’eliminazione: sarà Camilla a scontrarsi con Vivian. A dire il vero né l’esibizione della prima (Starships di Nicki Minaj) né quella della seconda (Summertime Sadness di Lana del Rey) mi hanno fatto impazzire. Tuttavia, se proprio dovessi scegliere, non me la sentirei di lasciare a casa un diamante grezzo come Kween Vivian.

I giudici sono falsi e codardi e decidono di mandare Vivian e Camilla al tilt. Io mi consumo il dito sull’app di X Factor per votare affinché venga salvata Vivian. Evidentemente i miei quattro voti hanno fatto la differenza e viene eliminata Camilla. Nell’Xtra Factor grandi catfight tra Fedez e Victoria, ma per questo ci vorrebbe un post a parte.

Ci vediamo giovedì prossimo, miei piccoli intenditori musicali tutti diplomati al Conservatorio.

Nelle puntate precedenti:

X Factor

 

Vi ricordo che non è uscita solo Camilla, ma è uscita anche PonzApp, l’app ufficiale di Signorponza.com che vi permette di leggere questo e tutti gli altri post del blog comodamente dai vostri iPhone o iPad. Potete scaricarla da qui.

Commenti via Facebook
Signor Ponza
Seguimi

Signor Ponza

Founder & Editor at Signor Ponza Blog
Sono bravo in molte cose, tra queste non c'è "scrivere bio".
Signor Ponza
Seguimi
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: