Youtubers: le meteore che non abbiamo MAI dimenticato.

Prima di andarcene tutti un po’ in vacanza, volevo parlarvi di una “professione” che gli anni 2000 ci hanno inevitabilmente vomitato addosso… ovvero lo Youtuber. Sì, è vero, è sicuramente più dispendioso che andare a cacciare Pokemon, ma credo possa regalare anche più soddisfazioni. Mi sarebbe piaciuto parlarvi di come gli Youtubers possono ottenere fama, gloria e regali, per poi perdere tutto appena il target dei followers cresce di età o cambia interessi… ma i legali della nostra redazione sono tutti in ferie e io finirei in gattabuia in un attimo per ciò che potrei scrivere, quindi, sfodererò il mio lato “revival” e vi parlerò degli Youtubers incompresi, quelli che mi hanno fatto davvero sognare: poveri e disadattati un po’ come il sottoscritto. Molti di voi non li conosceranno nemmeno, ma appunto per questo vorrei farvi capire che dietro al business di chi gioca ai videogames o chi fa tutorial di trucco vi erano anche loro, comete ormai spente e scomparse dal panorama dell’internet italiano.

Laura Scimone

Youtuber palermitana che nasce ai tempi di Myspace e dei cellulari a conchiglia, la piccolina si divertiva a filmarsi mentre cantava e ballava nella sua cameretta; il suo repertorio musicale? Spaziava dalle Pussycat Dolls a Pop-Porno, passando per la colonna sonora di Pirati dei Caraibi. Incurante dei commenti negativi la Scimone continuava a pubblicare i suoi filmati, promettendo fedeltà ai followers con commenti e voti a chiunque facesse lo stesso sul suo personale profilo Myspace. POI LA SVOLTA, il 25 giugno 2009 Michael Jackson viene trovato morto e Laura, fan accanita, cade in un baratro di disperazione. Si ripresenta pochi giorni dopo ai fan, sconvolta e segnata dalla tragedia, attraverso un filmato editato con MovieMaker, dove ripete almeno 10 volte “GRAZIE MAIGOL GEKSON“, segnando la fine della sua carriera da Youtuber. Laura la tua positività e spensieratezza mi hanno dato conforto in quegli anni universitari dove, invece di studiare, cercavo disperatamente i tuoi video per sorridere un po’.

“Pecchè ricordatevi, VOI siete i MIGGHIORI”cit L.S.

8mual

Gemma del Sud

Ancora minorenne, Francesca in arte Gemma, fa della sua camera da letto un vero e proprio studio di registrazione; il prodotto non era certo ai livelli degli Youtubers di oggi: non offriva contenuti interessanti, sfotteva i seguaci e provocava costantemente il proprio pubblico, talvolta offendendolo. Gemma ci ha insegnato come la non conoscenza dell’inglese non importi a nessuno nella vita: basta avere la grinta, camminare a testa alta, sparare quattro minchiate di qualche canzone messa lì a caso e il gioco è fatto. Di lei ci mancano sicuramente i vestiti “da casa” estivi ed i tutorial del trucco fatti con i pennarelli. Qualche mesetto fa è tornata, come una meteora, a far parlare di sé a causa di filmati e foto molto spinti ed a contenuto erotico, immediatamente rimossi da Facebook, unica finestra sul mondo per la ragazza. Da allora si sono perse le tracce, io incrocio le dita per vederla all’Isola l’anno prossimo… catfight assicurato.

“MOOOOOOSCHE!!!” cit. G.d.S.

gemma_del_sud_gif

Rosario Muniz

Forse uno degli Youtubers rimasti di più sulla cresta dell’onda di questi ultimi anni, ma il piccolo Rosy non era quello che conoscete. Prima di essere preso sotto l’ala protettiva del Sig. Diprè, Rosario si filmava (quasi sempre dentro automobili) raccontando di sé e della sua disperata ricerca di un uomo da amare. Alla domanda: Muniz ci è o ci fa? La risposta è la seconda, in quanto lo ha ribadito lui stesso alla trasmissione “Le Iene”, il suo è un personaggio finto, che sta portando avanti solo per ottenere fama e popolarità, chissene se questa è all’ottanta percento fatta di insulti. Di Rosario ricordiamo il successo “Succhiapulli“, canzone che non ha scalato le classifiche di iTunes, ma era decisamente molto orecchiabile.

“Ho la phyga nel culo” cit R.M.

1 - QJToJpV

Tacchi Alti

Valentina, genovese dal cognome ignoto, ribattezzata così per le sue performances di danza dove elogia la possenza dei suoi stivali. Tacchi Alti si filma in cameretta, verosimilmente una mansarda, dove afferma di essere una crasi tra Fonzie e Belen Rodriguez, mostrando tacchi, giacche in pelle, sorridendo e scherzando con gli utenti definendosi; premuto il tasto di upload del filmato in questione, la sua vita non fù più la stessa. La povera Valentina venne sommersa di insulti e derisa, tant’è che scomparve dagli schermi dei nostri pc. Al suo ritorno, trasmesso da un’umida cantina, vi era solo una Tacchi Alti TRIpolare: a giorni infuriata con i followers che non la capivano, altri giorni demoralizzata perchè il suo amato (tale Massimo) non la corrispondeva, ed infine euforica quando intonava canzoni della Pausini nazionale. Poi puff!, sparisce per sempre da Youtube, lasciando in noi un vuoto che solo un paio di stivali neri con tacco 12 potrà (forse) colmare.

“Oggi sono un SSSerpente Velenoso” cit. T.A.

tumblr_n7kfm1RPbD1ta4yeio1_400

Mino Franciosa

Cantante, ballerino, intrattenitore e se vogliamo anche fashon vlogger, il Franciosa non si è mai fatto mancare nulla al proprio repertorio. Nato da una costola di Solange, ha iniziato dalla propria camera da letto, lanciatissimo in balli di gruppo (da solo) o sensualmente spinti, per poi approdare alle selezioni di Italia’s Got Talent, ad esito purtroppo infausto. Mino è riuscito a fare il Ca$h, congiungendosi all’ormai noto Diprè e facendosi ospitare in qualche locale italiano. Il successo, stile bolla di sapone, non lo risparmia e ad oggi lo troviamo raramente a postare qualche coreografia degna dei migliori villaggi vacanze Alpitour. Il suo cappellino in perfetto stile “reparto salumeria dell’Esselunga”, è diventato un musthave per tutti coloro che sono stati ispirati dal baldo giovinotto (pochi fortunatamente).

“Ciao sono Mino Franciosa e questo è il mio nuovo video” cit. M.F.

mino

Questi sono i miei Fantastici 5, i miei Power Rangers, le mie Guerriere Sailor, coloro che hanno fatto breccia nel mio e nel cuore di altri pochi fortunati, per poi sparire e non farsi più trovare come dei Maestri Do Nascimento qualunque. Elemento comune di questi Youtubers è la cameretta, tana protettrice dalle cattiverie del mondo e allo stesso tempo culla di nuove ed esaltanti idee e personalità da diffondere sul web. Li ammiro per la forza ed il coraggio che hanno avuto nel mostrarsi pubblicamente ed incassare gli insulti che solo il crudele mondo di Youtube sa dare. Ho saltato qualcuno? Altri casi umani di cui occorre spendere due parole (in buona si intende!) ??? Ditemelo voi! Nel mentre vi auguro di poter passare un Buon Ferragosto, chiusi nella vostra stanzetta a ballare o fare tutorial.

laura-o

Commenti via Facebook
Mattefloxacin88

Mattefloxacin88

Mentre scrivo ho 29 anni e nella vitaguadagno il pane facendo l’infermiere. Di origini emiliane, faccio la mia apparizione dalla Riviera Adriatica circondato dalle acque come "Valeria Lo Spirito della Fonte", per arruolarmi tra i Ponza’s Angels. Mi batto affinché nessuna “trashata” rimanga nascosta o dimenticata. Sono portatore sano di Maniglie dell'Amore e di R moscia. Tra i miei superpoteri troviamo la capacità di dormire 2 ore a notte ma essere comunque fresco come una rosa ed una pazienza (quasi) infinita, gli altri li sto ancora sviluppando.
Mattefloxacin88
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: