I 12 gelati Algida che dovrebbero tornare in commercio

È tornata la primavera e questo per me vuol dire una cosa: le novità dei gelati Algida. I prati fioriti, le giornate che si allungano, il profumo delle rose, niente può eguagliare l’emozione di trovare affissi ai bar, per la prima volta, quel listino metallico dove andare a scoprire tutte le novità della nuova collezione Algida.

ice cream gif

Io ho una passione particolari per i gelati, sia di inverno che d’estate, io ho sempre voglia di gelato. Ovvio, meglio quello artigianale e di qualità, ma il marchio di gelati più famoso del mondo mi ricollega all’estate come nient’altro. Nel corso degli anni, dai ricordi di infanzia ai Magnum mangiati con i primi mp3 in cuffietta, di gelati ne son passati: rapide meteore e grandi classici poi soppiantati dalla modernità. Ecco però i gelati Algida che val la pena ricordare, e forse, rimettere in commercio.

Calippo Fizz

calippo-frizz-cola-algida

Il calippo frizzante rientravo in quella categoria must anni ’80/’90 delle cose che “frizzicavano” in bocca. Probabilmente così cancerogene che poi son sparite dal commercio.

Liuk Amarena

liuk amarena-gelati algida

Qui avete uno che prende il Liuk quasi esclusivamente per la liquirizia, anche se la versione all’amarena era davvero pazzesca. Talmente dimenticata che anche dal web è sparita quasi ogni traccia.

Blob

blob-gelati-algida

Hanno provato con una riedition e ora lo trovate nei bar, ma niente a che vedere con l’originale: più piccolo ma decisamente più buono, con gelato allo zabaione e la copertura super croccante.

Magnum Caffè

magnum-caffè

Quando esisteva ero ancora troppo piccolo per la caffeina e quindi era un lusso che potevo concedermi molto raramente. Un Magnum classico con il ripieno al gusto caffè.

Boomy

boomy algida

Il mio prefe di sempre, sono sicuro che se tornasse sarebbe la mia madelaine proustiana. Per veri intenditori, un ghiacciolo cremoso con tre frutti di tre gusti differenti. Si scioglieva molto prima che chiunque potesse finirlo.

Camillino

Ricordato soprattutto per la fantastica pubblicità: il target, in sostanza, erano le giovani adolescenti che volevano assomigliare a Non è la Rai. Esisteva anche una versione yogurt e fragola di dubbio gusto.

Magnifico

magnifico-algida

Top gamma dell’Algida, praticamente il gelato più costoso anche perché faceva tipo una chilata. C’era di tutto, dalla crema al wishky, al croccantino, alla punta di cioccolato, alla nocciola ricoperta.

Magnum Gola

magnum-7-peccati

Da sinistra: invidia, gola, lussuria, pigrizia, avarizia, vanità, ira

Erano gli anni in cui Magnum se ne usciva con le special edition: 7 Peccati, 5 Kisses, 12 Apostoli. Questo faceva parte proprio della prima ed era tipo l’overdose di cioccolato per eccellenza. Mention particolare per Magnum Lussuria: rosa per vere bubblegum bitches.

Solero Shots

Una pubblicità che portava la brezza fresca del nuovo millennio, un packaging accattivante che ti faceva sentire il vero figlio degli anni 2000 e un ghiacciolo a palline fluo con più chimica che un laboratorio farmaceutico. Very cool!

Winner

winner-gelati-algida

La versione originale è una bomba di caramello e noccioline ricoperta di cioccolato ma poi ha avuto più varianti che Taylor Swift fidanzati. Fino al lento declino che l’ha visto scomparire dal mercato: robe da far causa all’Algida.

Piedone

eldorado-gelati algida_piedone

Per gli amanti del fetish ma che preferivano il sapore di fragola a quello di calzini odorosi. Un periodo anche la versione nail art, con l’alluce in cioccolato.

Bikini

bikini-algida-anni90

Un Maxibon che non ce l’ha fatta ma lo amavamo un po’ anche per quello. O forse per il nome da velina. Per non parlare questa réclame che sembra un quadro di Renoir.

Winner Taco

Winner_taco_imgbig93-768770_opt

Partecipa fuori concorso il Winner Taco perché dopo un engagement mediatico mai visto, è diventato il simbolo che noi pubblico sovrano possiamo decidere cosa davvero vogliamo: questo taco gelato, trionfo di golosità, è riuscito a tornare proprio così com’era (a parte le dimensioni ridotte in scala 10:1) nei banchi frigo di tutti i bar!

Quali sono i vostri gelati del passato che vorreste mangiare di nuovo questa estate? Non vorrei che la popolarità del Signor Ponza possa recapitare i vostri messaggi direttamente all’Algida e smuovere i loro cuori più… algidi!

Commenti via Facebook

clippermark

Ho 26 anni e sono nato in Abruzzo anche se negli ultimi anni ho iniziato a cambiare città come le mutande. Vado spesso in Germania per cercare di capire come mai mettano l’ananas sulla pizza ma voglio viverci da quando ho scoperto che mi piace. Da ormai 4 anni scrivo ricette sul mio blog "Una cucina per Chiama" ma tutto è iniziato quando da piccolo ho visto in TV Antonella Clerici: io però ho imparato a cucinare.
Dicono di me: "stai sempre in giro", dico di loro: "fatevi i cazzi vostri".
Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: